NOMADI: PROTESTA SINGOLARE DEI CITTADINI

NOMADI: PROTESTA SINGOLARE DEI CITTADINI ROMA NOMADI: PROTESTA SINGOLARE DEI CITTADINI AN: INVITIAMO IL SINDACO A RISPETTARE GLI IMPEGNI  CLICCAQUI PER VEDERE LA LETTERA APERTA, LE PROMESSE DI BELLINI E VELTRONI E ILMODULO DELLA PROTESTA Ad oggi sono passati 4 mesi dalle promesse disgombero del campo di Villa Troili e il Sindaco di Roma continua ad ignorare lasituazione disperata dei cittadini dei quartieri assediati dalla presenza deinomadi dopo l allargamento indiscriminato del campo autorizzato e lacreazione di altri due insediamenti abusivi nella vallata sottostante lodichiarano con una nota Fabrizio Santori, capogruppo, Marco Valentee Antonio Aumenta, consiglieri di ANdel Municipio Roma XVI che hanno inviato una lettera aperta al primo cittadinocapitolino per denunciare il grave stato di insicurezza in cui versal intero quadrante Pisana Vignaccia.

09/dic/2006 18.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA NOMADI: PROTESTA SINGOLARE DEI CITTADINI

 

AN :“INVITIAMO IL SINDACO A RISPETTARE GLI IMPEGNI”

 

 

CLICCAQUI PER VEDERE LA LETTERA APERTA, LE PROMESSE DI BELLINI E VELTRONI  E ILMODULO DELLA PROTESTA

 

“Ad oggi sono passati 4 mesi dalle promesse disgombero del campo di Villa Troili e il Sindaco di Roma continua ad ignorare lasituazione disperata dei cittadini dei quartieri assediati dalla presenza deinomadi dopo l’allargamento indiscriminato del campo autorizzato e lacreazione di altri due insediamenti abusivi nella vallata sottostante” lodichiarano con una nota Fabrizio Santori, capogruppo, Marco Valentee Antonio Aumenta, consiglieri di ANdel Municipio Roma XVI che hanno inviato una lettera aperta al primo cittadinocapitolino per denunciare il grave stato di insicurezza in cui versal’intero quadrante Pisana Vignaccia.

 

 

“La lettera, inoltre, da qualche giorno èonline su www.fabriziosantori.com e potrà essere inviata con modulo automatico al sindaco di Roma e a tuttii suoi collaboratori dell’ufficio di gabinetto – prosegue la nota– centinaia sono state le adesioni in pochi giorni per chiedere al primocittadino di Roma di dedicare finalmente e concretamente la sua attenzione allatragica situazione del campo nomadi di Villa Troili e che ora, a causa diepisodi di violenza, prostituzione, sfruttamento e schiavitù, riscontrati dalleforze dell’ordine all’interno dell’area attrezzata, staesasperando la cittadinanza”.

 

“L’obiettivo dell’iniziativa èquello di diffondere una protesta civile coinvolgendo il maggior numero dicittadini e inviare numerose lettere per rendere pan per focaccia al primocittadino: intasare la sua posta elettronica come lui stesso ha invaso lanostra zona di nomadi e insicurezza, – concludono gli esponenti di AN– attendiamo, naturalmente, una risposta alle numerose adesioni checontinuano a pervenire perché pesano sulla coscienza del Sindaco il malessere eil disagio crescente che centinaia di famiglie, che lavorano e pagano le tasse,soffrono quotidianamente dimostrando di essere un amministratore onesto econcreto, altrimenti, la stanchezza rischia di trasformarsi pericolosamente inuna disperazione senza ritorno”.

 

 

Roma 7/12/2006

 

PER INFORMAZIONI

FABRIZIO SANTORI

PRESIDENTE ANMUNICIPIO ROMA XVI

3397360574

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl