TRUFFE AI DANNI DEGLI ANZIANI

13/gen/2007 15.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA, TRUFFE AI DANNI DEGLI ANZIANI

 

Santori (AN): “Aumentano itentativi, incrementare i controlli in borghese”

 

“I tentativi di truffa a Roma a danno degli anzianisono oramai una triste realtà, solo a Monteverde sono arrivati al nostroSportello per la Tutela del cittadino più di dieci segnalazioninell’ultima settimana” lo dichiara in una nota Fabrizio Santori,Capogruppo di AN al Municipio XVI.

Secondo la nota di Santori “i cittadini anziani dellaCapitale sono avvicinati da un’automobile e vengono invitatiinsistentemente a corrispondere loro una somma che, a detta dei truffatori, glispetterebbe per aver venduto della merce a nipoti o figli degli stessi anziani.In questo contesto, gli anziani, nel momento sprovvisti generalmente dellesomme richieste, che superano anche i mille euro, vengono invitati a salire inmacchina per andare a casa a prenderli oppure, sempre con meschina cortesia,per accompagnare gli stessi anziani a ritirarli alle poste o in banca”.

“La gravità del tentativo di truffa – continuail Capogruppo di AN in XVI Municipio – sta attualmente nel fatto che itruffatori, con modi gentili, avvicinano gli anziani citando espressamente inomi realmente posseduti dai nipoti o dai figli e mettendo quindi gli anzianinelle condizioni di credere espressamente a ciò che invece rappresenta unpericoloso raggiro. L’altro aspetto che preoccupa è capire se per quelche concerne la conoscenza dei nomi propri dei familiari si tratta di puracoincidenza o di attività dettagliatamente organizzate di spionaggio da partedei truffatori”.

“Tali tentativi accadono soprattutto la mattina– prosegue il consigliere Santori – generalmente nei pressi dimercati rionali, supermercati e centri anziani, un fenomeno che la nota trasmissionetelevisiva Striscia la Notizia aveva avuto modo di denunciare a Milano e cheora appare una triste realtà a Roma”.

“Come già segnalato personalmente nella caserma deiCarabinieri della zona con una dettagliata descrizione dei personaggi che effettuanotali tentativi di truffe – conclude Santori – invitiamo le forzedell’ordine a pattugliare, anche in borghese se necessario, i luoghi piùfrequentati dai cittadini anziani, al fine di mettere fine a questa situazionedi pericolo in cui si imbattono da qualche giorno a questa parte gli anzianidella Capitale”.

 

Roma, 13 gennaio 2007

 

PER INFO

FABRIZIO SANTORI

3397360574

www.fabriziosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl