"ABBIAMO SGOMBERATO IL RESIDENCE ROMA"

07/mag/2007 17.30.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA: LE FALSEPROMESSE DEL RESIDENCE ROMA

 

ECCOIL VIDEO ESCLUSIVO CHE INCHIODA VELTRONI

Veltroni:“Abbiamo sgomberato il Residence Roma e procedutoall’abbattimento”

 

Suwww.fabriziosantori.com

 

AN:“PORTEREMO LA GIUNTA CAPITOLINA DIFRONTE LA COMMISSIONE EUROPEA CONTRO IL RAZZISMO E L’INTOLLERANZA”

 

“Nonostante il SindacoVeltroni si ostini ad affermare il contrario durante convegni e manifestazioniil Residence Roma è ancora in piedi, con tutto il degrado,l’intolleranza, il razzismo e l’inciviltà che ne consegue” lodichiarano con una nota congiunta Fabrizio Santori, capogruppo di AN al Municipio Roma XVI e Antonio Aumenta,consigliere di AN al Municipio XVI commentando il video, diffuso dal gruppo diAlleanza Nazionale, che “coglie il primo cittadino di Roma in flagranzadi bugia e di promesse da campagna elettorale” durante il dibattito“Grande Architettura” svoltosi a Roma il 19 aprile del 2006 pressol’Auditorium di Viale de Coubertin.

 

“Riteniamo grave come lagiunta capitolina si renda complice di un’inciviltà conclamata che lasciavivere nel degrado e nell’abbandono numerose persone tra i rifiuti e iliquami, fognature rotte, ascensori inesistenti, polvere di ogni genere estrutture devastate dall’umidità e dall’usura, senza alcun rispettoper  le più semplici norme igieniche – denuncia la nota – nonè assolutamente vero, come dice Veltroni, che il Residence Roma è statosgomberato e poi abbattuto, ancora oggi, da oltre 10 anni, quotidianamente,viene calpestata la dignità umana di numerosi cittadini per la maggior parteappartenenti alla comunità senegalese”.

 

“Mentre con il premiofotografico World Press Photo 2007 il degrado del Residence Roma fa il giro delmondo e Veltroni dal Malawi parla di solidarietà e aiuti nei confronti delterzo mondo, – conclude la nota – noi porteremo la giuntacapitolina di fronte la Commissione Europea contro il Razzismo e l’Intolleranza(ECRI) con sede a Strasburgo per denunciare i continui atti di malagestione checaratterizzano le politiche del comune di Roma e che lasciano sopravviverecentinaia di persone nella disperazione sociale”.

 

COMUNICAZIONE UFFICIALE INVIATA A


http://www.coe.int/ecri

 

Heike Klempa, Segretariato dell’ECRI, (Tel: +33 (0)390 21 51 55,

 

e-mail: heike.klempa@coe.int

 

Roberto Tumbarello, corrispondente stampa del Consigliod’Europa in Italia

 

Roma 07/05/2007

 

Per info: www.fabriziosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl