SOCIAL DAY A ROMA

18/mag/2007 07.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMAGIOVANI: INIZIATIVE IN TUTTA LA CITTA’

 

AN: “E’ IL SOCIAL DAY CHE SITRASFERISCE A ROMA”

“POCHI GIOVANI COINVOLTI E TUTTIPOLITICIZZATI”    

 

“I giovani a Roma non possono né decidere, néesprimersi. Sono considerati esclusivamente per meri calcoli elettorali o comedei motori da utilizzare e la manifestazione di oggi ne è la chiaradimostrazione” lo dichiara Fabrizio Santori, membro dell’Esecutivo romanodi AN in merito alla nuova iniziativa "Io per" promossa dalCampidoglio (Assessorati Politiche Giovanili, Politiche Sociali, Comunicazionee Ufficio Decoro Urbano) e da Roma Multiservisizi S.p.A., in collaborazione conAma e Martelive.

 

“Dal programma si evince che durante tutto il giorno iragazzi e gli studenti dedicheranno il proprio tempo agli anziani, ai bambini,all'ambiente, al decoro urbano, all'integrazione in molti punti della città maè evidente che si tratta di iniziative sporadiche pilotate dall’altosenza che tutto questo sia capace di produrre e di generare il nuovo chedovrebbe arrivare dal territorio e in particolare dai municipi, –denuncia la nota – si darà rilievo inoltre al graffitismo come correnteartistica e come tecnica espressiva della comunità giovanile cittadina deiwriters che nel pomeriggio effettueranno un disegno sui muri del capolinea deltram 8 inVia del Casaletto di fatto incrementando, con il sostegnodell’amministrazione, quella cultura della frenesia nel devastare, congli spray, opere d’arte secolari oppure lasciare tanti tag sui muri deipalazzi o su altre superfici come il cemento, il metallo e l’acciaiodeturpando l’intera città”.

 

“E’ evidente dalle associazioni che hannoorganizzato e realizzato l’evento: tre centri sociali, due società cooperativee altre associazioni riconducibili alla sinistra radicale, coinvolgeranno pochigiovani, tutti politicizzati perché fermamente riconducibili a gruppi chepartecipano al social day senza interessare minimamente i giovani della societàcivile, – conclude la nota – è necessario che l’assessoreTouadì si svegli dal torpore nel quale è caduto e sulle politiche giovanili sirenda meno ostaggio dell’associazionismo di stampo noglobal formalizzandoconcretamente un impegno specifico in favore di tutti i giovani e delle loroistanze, anche attraverso lo stanziamento di risorse esclusivamente destinate aun programma di formazione, informazione, coinvolgimento e responsabilizzazioneimparando ad interagire in modo corretto con la cultura dei ragazzi, per sostenerela loro crescita ed aiutarli a ridurre il disagio che si esprime in gestiimpulsivi e trasgressioni più pericolose”.

 

Roma 18 maggio 2007

 

Cliccaqui per Info su IO PER programma odierno dell’Assessorato alle Politichegiovanili del Comune di Roma

 

Per info:

Fabrizio Santori 3397360574

www.fabriziosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl