MERCATINI ROM PIU' RINOMATI

MERCATINI ROM PIU' RINOMATI ROMA MERCATINI ROM: PORTA PORTESE ECINODROMO I PIU' RINOMATI SANTORI(AN):"L'UNO ABUSIVO E L'ALTRO AUTORIZZATO: IL SINDACO NON SI RENDACOMPLICE MORALE DEL REATO DI RICETTAZIONE" Clicca QUI per vedere lefoto esclusive dei mercatini ROM e del degrado che provocano WWW.FABRIZIOSANTORI.COM "Permettere la formazione abusivadi luoghi di commercio con vendita di oggetti di dubbia provenienza rendecomplice l'amministrazione comunale di uno stato di illegalità cheesaspera la cittadinanza" lo dichiara con una nota Fabrizio Santori,capogruppo di AN del Municipio Roma XVI,che denuncia "una incivile consuetudine diffusa in tutta la città diriscontrare la formazione di mercatini spontanei dei rifiuti composti daoggetti e alimenti che vengono recuperati durante la settimana dai nomadiall'interno dei cassonetti".

27/mag/2007 05.30.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA MERCATINI ROM:

PORTA PORTESE ECINODROMO I PIU’ RINOMATI

 

SANTORI(AN):“L’UNO ABUSIVO E L’ALTRO AUTORIZZATO: IL SINDACO NON SI RENDACOMPLICE MORALE DEL REATO DI RICETTAZIONE”

 

Clicca QUI per vedere lefoto esclusive dei mercatini ROM e del degrado che provocano

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

“Permettere la formazione abusivadi luoghi di commercio con vendita di oggetti di dubbia provenienza rendecomplice l’amministrazione comunale di uno stato di illegalità cheesaspera la cittadinanza” lo dichiara con una nota Fabrizio Santori,capogruppo di AN del Municipio Roma XVI,che denuncia “una incivile consuetudine diffusa in tutta la città diriscontrare la formazione di mercatini spontanei dei rifiuti composti daoggetti e alimenti che vengono recuperati durante la settimana dai nomadiall’interno dei cassonetti”.

 

“Il mercatino dei rom a PortaPortese la domenica è ormai divenuta una consuetudine in via  Portuensedal numero civico 145  al numero 153: la strada, a fianco del mercatoortofrutticolo rionale chiuso la domenica, è presa d’assalto dai nomadiche verso le  ore 13, ora in cui i vigili  urbani  cessano illoro servizio di sorveglianza, invadono completamente la carreggiata riversando di fronte i portoni dei palazzi, fino ad ostruirne ilpassaggio, tutta la loro merce, occupando anche l’intero suolocalpestabile dei marciapiedi, senza alcuna possibilità di uscita per leautomobili dei residenti e tenendo aperto il suk fino alle ore 18 con la totaleassenza delle forze dell’ordine, – denuncia la nota – iresidenti continuano a dimostrare la loro esasperazione ma il Sindaco Veltroni,è proprio il caso di dirlo, continua a fare orecchie da mercante: la domenicamattina si rimane bloccati per la presenza del mercato di porta portese e ilpomeriggio prigionieri dei rom mentre l’amministrazione di centrosinistrapromette da 14 anni la risoluzione del problema”.

 

“Come si può pretendere chenon si formino tali mercatini abusivi quando a poche centinaia di metri, neipressi del cinodromo su Lungotevere di Ponte Marconi, nacque molti anni fa unluogo abusivo di scambio di merce tra i rom ora sanato, autorizzato e in alcunicasi pubblicizzato dal Comune di Roma,  - conclude la nota – èparadossale come la giunta Veltroni permetta questo stato d’illegalità e dicarenza igienico sanitaria, da un lato nega il diritto a numerose persone diuscire la domenica pomeriggio con la propria famiglia, consente ai nomadi difrugare in tutta tranquillità nei cassonetti in ogni angolo della città,concede che, alla fine del mercato, vengano lasciati rifiuti, stracci eimmondizia proprio nel luogo dove il giorno successivo numerose persone sirecano al mercato rionale per acquistare alimenti, si rende complice delcommercio abusivo e di scambio illegittimo di oggetti che sviluppano un giro didenaro sporco e fuori il controllo dello Stato, dall’altro, però, concedespazi domenicali ai nomadi per svolgere il proprio mercatino pretendendo dallefamiglie romane rispetto delle leggi e delle normative vessandole con unaumento indiscriminato delle tasse e delle multe stradali”.  

 

Roma 27/05/2007

 

Per info

www.fabriziosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl