RESIDENCE ROMA: INVIA LA PROTESTA

19/giu/2007 11.20.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA RESIDENCE ROMA:

STRETTA FINALE DIALLENZA NAZIONALE

 

AN :“parte la mobilitazione: INVITIAMO IL SINDACO A RISPETTARE GLIIMPEGNI”

 

“Ad oggi sono passati 15 mesi dalle promesse disgombero del Residence Roma e il Sindaco di Roma continua ad ignorare lasituazione disperata dei cittadini di Bravetta” lo dichiarano con unanota Fabrizio Santori, capogruppo di AN del Municipio Roma XVI, e Antonio Aumenta,consigliere di AN del Municipio Roma XVIche hanno inviato una lettera aperta al primo cittadino capitolino perdenunciare il grave stato di insicurezza in cui versa il quartiere di Bravetta.

 

“E’ partita da qualche giorno la campagnadi Alleanza Nazionale per chiedere al primo cittadino di Roma di dedicarefinalmente e concretamente la sua attenzione alla tragica situazione delResidence Roma che sta esasperando la cittadinanza – prosegue la nota– è partita da qualche giorno sul territorio la petizione popolare perchiedere lo sgombero del Residence Roma e la riqualificazione di Bravettaraccogliendo un enorme consenso, sono quasi 500 le firme raccolte in meno diuna settimana, inoltre abbiamo diffuso su internet, www.fabriziosantori.com , la letteraaperta al sindaco di Roma che potrà essere inviata da tutti i cittadini, conmodulo automatico, direttamente nella casella mail di Veltroni e di tutti isuoi collaboratori dell’ufficio di gabinetto”.

 

“L’obiettivo dell’iniziativa èquello di diffondere una protesta civile coinvolgendo il maggior numero dicittadini e inviare numerose lettere per intasare la posta elettronica delleistituzioni comunali come lui stesso ha invaso la nostra zona di false promessee interventi superficiali, – concludono gli esponenti di AN –attendiamo, naturalmente, una risposta alle numerose adesioni che continuano apervenire perché pesano sulla coscienza del Sindaco il malessere e il disagiocrescente che centinaia di famiglie, che lavorano e pagano le tasse, soffronoquotidianamente dimostrando di essere un amministratore onesto e concreto,altrimenti, la stanchezza rischia di trasformarsi pericolosamente in unadisperazione senza ritorno”.

 

 

Roma 19/06/2007

 

ECCO IL LINK PERINVIARE LA LETTERA DI PROTESTA

http://www.fabriziosantori.com/modules.php?name=ProtestaResidence

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl