SOLO 6000 DIPENDENTI SU 52000

SOLO 6000 DIPENDENTI SU 52000 ROMAPERSONALE COMUNE: NEI MUNICIPI ORE DI ATTESA E SERVIZI SEMPREPIU' CARENTI AN: "Su 26.000 dipendenti comunalisolo 6000 presso i municipi" "1.000 impiegati a Dipartimentocapitolino sono eccessivi" CLICCA QUI PER VEDERE COMPENSI GABINETTO DEL SINDACO SU WWW.FABRIZIOSANTORI.COM "La giunta Veltronicontinua a tollerare i privilegi e la polpa grassa degli sprechi deidipartimenti centrali con l'obiettivo di far morire i municipi" lodichiara con una nota Fabrizio SANTORI, membro dell'Esecutivo romano di AN in meritoal "fallimento della trattativa tra l'assessore al Personale LucioD'Ubaldo e i rappresentanti sindacali dei dipendenti comunali finalizzataall'apertura degli sportelli anagrafici dei municipi romani tutti igiorni con orario continuato e possibilmente anche il sabato".

26/giu/2007 17.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMAPERSONALE COMUNE:

NEI MUNICIPI ORE DI ATTESA E SERVIZI SEMPREPIU’ CARENTI

 

AN: “Su 26.000 dipendenti comunalisolo 6000 presso i municipi”

“1.000 impiegati a Dipartimentocapitolino sono eccessivi”

 

CLICCA QUI PER VEDERE COMPENSI GABINETTO DEL SINDACO

SU WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

“La giunta Veltronicontinua a tollerare i privilegi e la polpa grassa degli sprechi deidipartimenti centrali con l’obiettivo di far morire i municipi” lodichiara con una nota Fabrizio SANTORI, membro dell’Esecutivo romano di AN in meritoal “fallimento della trattativa tra l'assessore al Personale LucioD'Ubaldo e i rappresentanti sindacali dei dipendenti comunali finalizzataall’apertura degli sportelli anagrafici dei municipi romani tutti igiorni con orario continuato e possibilmente anche il sabato”.

 

“Il Comune di Roma attualmenteha 26000 dipendenti, con una spesa pari al 35% del totale dei costi delbilancio 2007, acui si devono aggiungere i 26800 impiegati delle aziende del gruppo Comune diRoma. Su un totale di oltre 52.000 dipendenti solo 6000 circa sono impiegatipresso i 19 municipi romani, – denuncia la nota – sono dunque20.000 gli impiegati negli uffici centrali capitolini che distribuiti per untotale di 20 Dipartimenti risultano francamente eccessivi. A questo punto siamodi fronte ad una preoccupante situazione che per anni si è volutamente lasciataincancrenire, per motivi elettorali, e ora per coprire anni di inefficienza siaccusano di irresponsabilità i dipendenti capitolini come ha fatto l’assessoreLucio D’Ubaldo con una serie di infelici e offensive affermazioni neiconfronti dei Municipi e proprio ieri, con altri toni ben più malinconici epesanti nei confronti dei sindacati, il presidente del X Municipio,Medici”.

 

“Quando per anni sono statisperperati fondi pubblici per consulenze esterne a discapito della crescitadelle professionalità interne dell’amministrazione, vedesi il quinquennio2001-2006 che in tema di consulenze ha visto una spesa complessiva che ammontaa 65 milioni di euro, tutto andava bene anche per la sinistra radicale –conclude la nota – ora si dichiarano tutti paladini del decentramento eattenti ai problemi dei dipendenti mentre la realtà sui territori è tragica,migliaia di cittadini, tutti i giorni, attendono per ore e in piedi il loroturno per le lunghe e snervanti file agli sportelli, gettando discreditosull’operato dei dipendenti del municipio che continuano a subireinfausti carichi di lavoro mentre assessori e consiglieri di centrosinistralitigano nelle stanze del potere per garantire i loro privilegi”.

 

 

Roma, 26/06/2007

 

PER INFO

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

3397360574

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl