FORTE BRAVETTA OCCUPATO

FORTE BRAVETTA OCCUPATO ROMA: FORTE BRAVETTAOCCUPATO DA EXTRACOMUNITARI AN DENUNCIAL'IMMOBILISMO DELL'AMMINISTRAZIONE NONOSTANTE IL PASSAGGIO ALPATRIMONIO DELLO STATO AVVENUTO IL 1 LUGLIO 2007 CLICCA SU WWW.FABRIZIOSANTORI.COMPER INFO DETTAGLIATE SU PASSAGGIO FORTE BRAVETTA A DEMANIO DELLO STATO "E' in continuaespansione un insediamento abusivo composto da un numero non identificato diextracomunitari e di nomadi all'interno dello storico edificio del ForteBravetta" lo denunciano con una nota i consiglieri del gruppo di AN delMunicipio Roma XVI, Fabrizio Santori e Antonio Aumenta che proseguono"nonostante il 1 luglio 2007 l'ex caserma del Forte Bravetta èdiventata patrimonio dello Stato con decreto scaturito dalla Finanziaria 2007,il quale fissa il trasferimento dell'immobile dal ministero della Difesaall'Agenzia delDemanio, il Comune di Roma rimane statico di fronte alle occupazioni abusive dinomadi e extracomunitari che stanno invadendo ogni luogo lasciatoall'incuria e al degrado".

23/lug/2007 16.00.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA: FORTE BRAVETTAOCCUPATO DA EXTRACOMUNITARI

 

AN DENUNCIAL’IMMOBILISMO DELL’AMMINISTRAZIONE NONOSTANTE IL PASSAGGIO ALPATRIMONIO DELLO STATO AVVENUTO IL 1 LUGLIO 2007

 

CLICCA SU WWW.FABRIZIOSANTORI.COMPER INFO DETTAGLIATE SU PASSAGGIO FORTE BRAVETTA A DEMANIO DELLO STATO

 

“E’ in continuaespansione un insediamento abusivo composto da un numero non identificato diextracomunitari e di nomadi all’interno dello storico edificio del ForteBravetta” lo denunciano con una nota i consiglieri del gruppo di AN delMunicipio Roma XVI, Fabrizio Santori e Antonio Aumenta che proseguono“nonostante il 1 luglio 2007 l’ex caserma del Forte Bravetta èdiventata patrimonio dello Stato con decreto scaturito dalla Finanziaria 2007,il quale fissa il trasferimento dell’immobile dal ministero della Difesaall’Agenzia delDemanio, il Comune di Roma rimane statico di fronte alle occupazioni abusive dinomadi e extracomunitari che stanno invadendo ogni luogo lasciatoall’incuria e al degrado”.

 

“L’Agenzia del Demanioavrebbe dovuto avviare per il Forte Bravetta progetti di valorizzazione e dieventuale dismissione, condividendo con il Comune di Roma iniziative in lineacon i fabbisogni del contesto urbano e sociale nel quale l’immobile èinserito, – conclude la nota – ma come al solito l’abbandonoe il degrado arrivano prima della giunta Veltroni e dell’immobilismo delCampidoglio che continuano a creare uno stato di allarme inquietante per laprecarietà della situazione igienico sanitaria dell’area, la presenza distrutture scolastiche adiacenti e  soprattutto per il patrimonio storicoculturale che il Forte Bravetta rappresenta.  In questo quadranteperiferico della Capitale le negligenza del Comune di Roma ha determinato unpeggioramento facilmente visibile delle condizioni di sicurezza, per questo èvenuto il momento di porre la massima attenzione all’esasperazione deicittadini della zona dove continua a crescere l’insicurezza e il disagiosociale per la presenza di focolai di illegalità diffusa compreso il ResidenceRoma che continua ad essere il luogo attrattivo per altre forme di illegittimeazioni”.

 

Roma23/07/2007

 

Perinfo

www.fabriziosantori.com   www.antonioaumenta.it 

3397360574                                 3355321614

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl