INDIGNAZIONE PER DICHIARAZIONI DI CHICCO TESTA

INDIGNAZIONE PER DICHIARAZIONI DI CHICCO TESTA LETTERAAPERTA DI FABRIZIO SANTORI (AN) A CHICCO TESTA DICHIARAZIONI DICHICCO TESTA, PRESIDENTE DI ROMA METROPOLITANE, IL QUALE DEFINISCEI CONSIGLIERI MUNICIPALI INUTILI E ROMPIPALLE "Sono rimasto indignato, cosìcome centinaia di consiglieri municipali, nell'aver letto le Sue dichiarazioni il quale definiscesenza mezzi termini i rappresentanti dei cittadini in seno ai consessi istituzionali dei Municipiinutili e rompiballe" comincia così una lettera aperta inviata da Fabrizio Santori,dirigente romano di AN al Presidente di Roma Metropolitane, Chicco Testa.

31/lug/2007 18.00.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LETTERAAPERTA DI FABRIZIO SANTORI (AN) A CHICCO TESTA

 

DICHIARAZIONI DICHICCO TESTA, PRESIDENTE DI ROMA METROPOLITANE,

IL QUALE DEFINISCEI CONSIGLIERI MUNICIPALI INUTILI E ROMPIPALLE

 

 

“Sono rimasto indignato, cosìcome centinaia di consiglieri municipali, nell’aver letto le

Sue dichiarazioni il quale definiscesenza mezzi termini i rappresentanti dei cittadini in seno

ai consessi istituzionali dei Municipiinutili e rompiballe” comincia così una lettera aperta inviata

da Fabrizio Santori,dirigente romano di AN al Presidente di Roma Metropolitane, Chicco Testa.

 

Gentile sig. CHICCO TESTA,

 

Sono rimasto indignato, così come centinaiadi consiglieri municipali, nell’aver letto le Sue dichiarazioni il qualedefinisce senza mezzi termini i rappresentanti dei cittadini in seno aiconsessi istituzionali dei Municipi inutili e rompiballe.

 

E’ evidente, così come accadeper ogni professione, che esistano consiglieri che non dedicano il propriotempo all’attività per il quale hanno ricevuto il mandato dallacittadinanza però c’è anche chi al proprio impegno politico, e ancorprimariamente di rappresentanza dei cittadini, dedica buona parte del suotempo, delle energie e...anche dei soldi. Per questa ragione allora ho decisodi scriverLe, è come se non avessi voluto accettare l’accusa che havoluto rivolgere al popolo dei piccoli rappresentanti, in particolare giovanicome me.

 

Spesso sisottovaluta il grande valore aggiunto che rappresentano a Roma i consiglierimunicipali ed è venuto il momento, come maiprima se ne era sentita la necessità, di mostrare la realtà facendo presentecome il consigliere del municipio rappresenta il vero e forse unico contattoche i partiti hanno con il territorio e siamo convinti che le Sue dichiarazionipotranno essere smentite da centinaia di migliaia di cittadini che nella scorsatornata elettorale hanno espresso migliaia di preferenze rappresentando unsegnale importante per chi come noi crede che la proposta politica che giungedai territori è certamente più vicina alla gente rispetto al distacco che lapolitica nazionale sta creando con i cittadini.

 

Oltre al tempo e alle energie,l’attività politica svolta in maniera seria, costruttiva e anche sociale(ossia non destinata solo alla soddisfazione della propria cerchia di elettori,ma rivolta all’intera comunità rappresentata) è onere molto piùrilevante.

Pensi ad una sede dove ricevere,incontrare, informare, consigliare, proporre ai cittadini. Una mensilità ditale locale può costare, in un quartiere medio di Roma, un minimo di circa 500euro. Poi il telefono e la luce. Infine qualche manifesto per informare e rivolgersialla cittadinanza, ma anche da far affiggere…

La lista potrebbe proseguire ma mipreme tornare sul Suo affondo dal quale si evince l’intenzione di colpiregrossolanamente l’intera categoria di rappresentanti locali, senza sapereche esistono uomini e donne che per questa attività hanno completamentelimitato la propria vita affettiva, sottraendo buona parte del tempo anche allaloro professione (anche questo!) e soprattutto spendendo l’intero importodel gettone erogato dall’Amministrazione in attività riferibili al Suoruolo di onesto e degno rappresentante dei cittadini.

In conclusione mi permetta inoltre di farpresente che i consiglieri municipali sono una risorsa infinita per i partiti eil vero motore della politica cittadina rappresentando l’indicatore realedel malumore e del malcontento delle politiche nazionali e a tal propositoauspico che l’annuncio della nuova stagione politica tenga conto deisegnali che vengono lanciati dal territorio e da chi tutti i giorni è acontatto con i cittadini i quali continuano a chiedere cambiamenti,innovazione, meritocrazia e rappresentatività.

 

Cordialmente

    Dott.Fabrizio Santori

                                               Capogruppo di  Alleanza Nazionale Municipio Roma XVI

Roma, 31/07/07

 

 

 

www.fabriziosantori.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl