RATTI E INSETTI NEI CASSONETTI

28/ago/2007 16.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA, RIFIUTI: CALDO AGGRAVASITUAZIONE PRECARIA DEI CASSONETTI

AN:"FORTI ESALAZIONI ATTIRANO RATTI E INSETTI DI OGNI GENERE, A RISCHIO LA SALUTE PUBBLICA"

"I cassonetti dell'Ama in questi giorni di caldo infernale sonoinavvicinabili per l'odore acre e disgustoso che sprigionano a causa di unagravissima carenza nel lavaggio e nella disinfestazione dei contenitori dellaraccolta dei rifiuti"  è quanto dichiarano in una nota congiuntaFabrizio Santori, capogruppo di AN del Municipio Roma XVI e Francesco Filini, consigliere di AN del Municipio RomaIV che denunciano "gravi disservizi da parte dell'Ama che continua apercepire soldi pubblici indebitamente per servizi non resi ai cittadiniromani".

 "In città esistono 55.000 cassonetti che non venganodisinfettati da almeno 5 anni e che sono diventati delle vere e proprie bombeecologiche a rischio igienico sanitario – prosegue la nota – inquesto stato di completo abbandono è a rischio la salute pubblica: non è uncaso che sono stati segnalati dalla cittadinanza numerosi scarafaggiall'interno dei cassonetti dei rifiuti e la presenza degli inevitabili ratti,che si trovano a proprio agio in tale contesto, aggravano una situazione giàcompromessa".

"Il disgusto dei cittadini sale alle stelle quando si apprende chel'azienda Ama, invece di rendere fruibile e funzionante il servizio di raccoltadei rifiuti urbani di Roma, gestisce appalti in Egitto, in Honduras e perfinoin Sudan – continuano gli esponenti di AN – crediamo a questo puntosia opportuno che il Sindaco Veltroni riveda il fiume di finanziamenti cheprovengono dalle casse comunali destinati a coprire le inefficienze dell'aziendamunicipalizzata, il tutto a danno dei cittadini che sognano da anni una Romacapitale del decoro urbano e non solo una presunta capitale del cinema e dellamondanità".

"Proprio in questi giorni l'Agenzia per il Controllo dei servizi delComune di Roma ha denunciato le gravi inadempienze dell'AMA S.p.a. rispetto alContratto di Servizio che ha stipulato con il Campidoglio, sottolineando come icassonetti siano degradati e rotti. Vogliamo far presente - conclude la nota -che nel CdS è esplicitamente scritto che ' unavolta l'anno è assicurata un'operazione di restyling generale deicassonetti per garantire decoro e funzionalità', l'ennesimo esempio didisservizio da parte dell'ex municipalizzata."

 

Roma28/08/2007

Per info www.fabriziosantori.com3397360574

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl