NON ARRIVA LA TELEFONATA DEL SINDACO?

"Come si può continuare arimanere fermi di fronte al problema di una città insicura dove la vita di unciclista, di un vigile, di una donna, di un anziano, di un pedone di un registao di un giornalista famoso potrebbe essere a rischio in qualsiasimomento" è quanto dichiara Fabrizio Santori, capogruppo di AN del Municipio Roma XVI a seguito dell'aggressione delgiornalista Lamberto Sposini, aggredito e rapinato in pieno centro colpito piùvolte alla testa e al volto per sottrargli un orologio.

21/ott/2007 04.25.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA, SICUREZZA: AGGRESSIONE LAMBERTO SPOSINI

 

SANTORI(AN):“NON ARRIVA LA TELEFONATA DEL SINDACO?”

 

 

“Come si può continuare arimanere fermi di fronte al problema di una città insicura dove la vita di unciclista, di un vigile, di una donna, di un anziano, di un pedone di un registao di un giornalista famoso potrebbe essere a rischio in qualsiasimomento” è quanto dichiara Fabrizio Santori, capogruppo di AN del Municipio Roma XVI a seguito dell’aggressione delgiornalista Lamberto Sposini, aggredito e rapinato in  pieno centro colpito piùvolte alla testa e al volto per sottrargli un orologio.

 

“Oggi stranamente a questaescalation di aggressioni che si verificano in città manca la telefonata delSindaco al vip aggredito. Ormai gli agguati non sono solo notturni ma avvengonoin qualsiasi ora del giorno solo perché potresti essere un semplice bancomatper rapinatori e malviventi dove estrarre 50 euro o prendere un oggettofacilmente scambiabile per denaro liquido, - prosegue la nota -  vogliamopensare che sia mancata la telefonata del sindaco Veltroni perché impegnato adare un’anima al Partito Democratico. Siamo ancora fiduciosi perché il Sindaconon si smentirà e brillerà per la sua assenza nel risolvere i problemi ma adogni rapina o aggressioni lui c’è: ti soccorre ed è pronto anche arialzarti da terra”.

 

“E’ menzognerocontinuare a negare che Roma è una città insicura, migliore delle altre cittàeuropee e mondiali, e giù statistiche futili e insignificanti perché la realtàè quella che vivono tutti i giorni i romani nel degrado edell’insicurezza, – conclude la nota – è ancora forte ilricordo della sofferenza della famiglia Moriccioli, il ciclista picchiato allatesta ferocemente assassinato, ora un’altra aggressione questa voltaprestigiosa e quindi resa pubblica ma quante violenze, scippi e rapineavvengono quotidianamente e non fanno più notizia?”

 

 

Roma21/10/2007

 

Perinfo

www.fabriziosantori.com

3397360574

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl