A RISCHIO PERSONALE OSSSE ASILI NIDO

25/ott/2007 12.00.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMAASILI NIDI: OLTRE EDUCATRICI A RISCHIO PERSONALE OSSSE

 

AN: “IL CAMPIDOGLIO CONTINUA AFAVORIRE LA MULTISERVIZI SPA”

 

“E’ preoccupante laprivatizzazione in atto degli asili nido voluta dalla giunta Veltroni”.E’ quanto afferma in una nota Fabrizio Santori, responsabile per la politica deimunicipi di Alleanza Nazionale - Romaa seguito delle proteste delle educatrici degli asili nido che attendono daqualche mese un incontro con il sindaco Veltroni “troppo impegnato aorganizzare eventi e festival”.

 

“Nell’ambitodell’Accordo tra l’Amministrazione comunale e le organizzazionisindacali Cgil Cisl e Uil stipulato in data 7 novembre 2006 che prevede unagestione di un percorso ad esaurimento per le figure professionali impegnatenei servizi ausiliari (c.d. “ossse”, refezione dei nidi, Aec)che sarà sostituito dal personale di RomaMultiservizi S.p.a attualmente inquadrato in un CCNL commercio e che in futurosarà impegnato con funzioni scolastiche ausiliarie comportando un ingiustodemansionamento, una ingiustificata dequalificazione, un illegittimotrasferimento  del personale O.S.S.S.E., nonchè un inspiegabile depauperamentodel bagaglio di esperienza e di specializzazione acquisita dal personale, connotevoli oneri a carico dell’amministrazione capitolina, e cioè unintollerabile spreco di risorse”.

 

“Tale scelta politica non staproducendo alcun vantaggio all’amministrazione capitolina, la quale stagià ravvisando esclusivamente l’inevitabile abbassamento della qualitàdel lavoro e del servizio e l’innalzamento dei costi di gestione gettandonel caos la gestione degli asili nido pubblici della Capitale,   –prosegue la nota – a tale carenza di servizio offerto rimane di fattoinvariata la retta mensile, comunque alta, per le poche famiglie romane cheusufruiranno dell’asilo nido pubblico”.

 

“Il Sindaco Veltroni staaprendo definitivamente la strada a processi di gestione esterna di diversiservizi fondamentali: dalla refezione scolastica alle attività ausiliarie,dall’assistenza ai disabili fino alla gestione degli stessi servizieducativi – conclude l’esponente di AN – il centrosinistracontinua ad alzare le tasse per i cittadini ma per le famiglie romane e ilavoratori precari del comune si intravede una strada in salita, buia e pienadi difficoltà”.

 

Roma 25 ottobre 2007

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

ARISCHIO PERSONALE OSSSE DEL COMUNE DI ROMA

 

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

3397360574

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl