TRAFFICO: BRAVETTA IN TILT

16/nov/2007 09.10.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

AN: “COINVOLTIMIGLIAIA DI CITTADINI”

RACCOLTE GIA’3000 FIRME CONTRO IL MUNICIPIO

 

“Vogliamo sapere chi ha autorizzato i cambiamenti deisensi di marcia nel quartiere Bravetta gettando nella disperazione migliaia diautomobilisti, cittadini, residenti, commercianti, studenti , insegnanti,suore, preti e forse anche l’ex presidente della Repubblica senatoreScalfaro” lo dichiarano con una nota Fabrizio Santori e Antonio Aumenta, consiglieri del Municipio Roma XVI, in merito “all’improvvisa eirresponsabile modifica della viabilità di Via Camillo Serafini e di ViaBravetta che da numerosi giorni sta mandando in tilt il traffico di almeno 4quartieri: Corviale, Pisana, Casetta Mattei e Vignaccia naturalmente oltre alquadrante di Bravetta”.

“Vogliamo avere risposte dal Presidente del Municipio Roma XVI con franchezza e senza adottare il solitometodo dello scaricabarile, saremo curiosi di conoscere il genio dellaviabilità che ha partorito l’idea di creare sensi unici senza calcolare iflussi di direzione? A chi è venuta l'idea di asfaltare un tratto di stradad’inverno con le scuole aperte , con il traffico triplicato, e il lavoroin pieno fermento nelle città? – denuncia la nota – allora èevidente che c’è una volontà  di rendere definitiva una scelta che nellasua incomprensibilità ha coinvolto centinaia di migliaia di cittadini poichéeffettuata nello snodo viario principale e fondamentale della zona senzaascoltare né far partecipare nelle scelte i residenti ma soprattutto appareevidente la superficialità e l’incompetenza della scelta forse presadietro qualche scrivania del Municipio”.

“Siamo all’assurdo,arrivano centinaia di segnalazioni dei cittadini intrappolati dentro le loroauto per effettuare un tratto di strada lungo appena un km impiegano almeno 2ore, tra i commercianti e i residenti è partita una raccolta di firme che hagià raggiunto le 3000 adesioni e presto giungerà sui tavoli del municipio,– conclude la nota – è incredibile dirlo ma ormai il traffico aRoma ha raggiunto come un polipo anche le semiperiferie della Capitale scelteproprio dai cittadini per il verde, la serenità e la tranquillità, ora,peggiorata da scelte politiche scellerate e incomprensibili che creano disagioe inquinamento atmosferico”.

Roma 16Novembre 2007

www.fabriziosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl