BARACCAPOLI DAVANTI LA SEDE DELL'ABI

05/dic/2007 14.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA, TORNA BARACCAITALIA

 

UNA BARACCAPOLI DAVANTI LA SEDE DELL’ABI

 

AN:“L’AUMENTO DEI MUTUI SPINGE GLI ITALIANI VERSO LE BARACCHE”

 

APPUNTAMENTO OGGIMERCOLEDI 5 DICEMBRE ALLE ORE 14,30 IN PIAZZA DEL GESU’ A ROMA

“Baracca Italia ritorna e stavoltaper denunciare l’aumento esponenziale dei mutui, che costringerà moltiitaliani a vivere nelle baracche, se il Governo non interverrà concretamenteper farsi carico delle condizioni dei giovani e di numerose famiglie”, lodichiarano con una nota i consiglieri di AN Fabrizio Santori, Antonio Aumenta, Francesco Filini e Augusto Santori,responsabili del comitato Baracca Italia, che hanno scelto di accamparsi,realizzando una vera e propria baraccopoli, a Piazza del Gesù, proprio sotto lasede dell’Associazione Bancaria Italiana.

 “Oggi, con una manifestazionesotto la sede dell’ABI, vogliamo sottolineare l’ennesimo fallimentodella Politica di fronte alle reali problematiche che riguardano i cittadiniitaliani: problemi mai affrontati seriamente come quello della questionealloggiativa è ora divenuto una vera e propria emergenza, caratterizzata daconnotati di estrema gravità. Numerosi giovani e tante famiglie attendonoancora un intervento tangibile in questo senso e chi ha provato a far da solocon l’acquisto di una casa oggi rischia di essere travolto dalla freddalegge di mercato dei tassi e delle logiche bancarie, come l’ultimoaumento del tasso Euribor testimonia gravemente”.

“Vivremo qui, nella tristeconsapevolezza che in Italia, chi vive nelle baracche, rimane impunito e non haspese di condominio né di utenze ma soprattutto con la paradossale condizioneche l’aumento indiscriminato dei mutui non potrà mai essere un nostroproblema”, continua la nota di Baracca Italia, “chiediamo lacostituzione di un fondo di garanzia per le famiglie che hanno contratto mutuia tassi variabili e incentivi concreti per i giovani che intendono uscire dacasa di mamma e papà, oltre a una seria politica di edilizia per i giovani eper le famiglie”.

 Roma 5 dicembre 2007

PER INFO

3397360574

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl