BARACCA ITALIA SGOMBERATA IN TEMPI RECORD

05/dic/2007 19.20.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATOSTAMPA e FOTO DELL’INZIATIVA

 

ROMA, BARACCA ITALIA

 

SGOMBERATA IN TEMPIRECORD BARACCAPOLI DAVANTI LA SEDE DELL’ABI

 

AN: “LA LEGGE NON E’ UGUALE PERTUTTI”

“In tempi record le forzedell’ordine hanno identificato e sgomberato gli occupanti di BaraccaItalia cosa che purtroppo non avviene ogni volta che si forma una baraccopoliabusiva nelle periferie” lo dichiarano i responsabili del comitatoBaracca Italia, i consiglieri di ANFabrizio Santori,Antonio Aumenta, Francesco Filini e Augusto Santori, che avevano scelto di accamparsi, realizzando una vera epropria baraccopoli, a Piazza del Gesù, proprio sotto la sededell’Associazione Bancaria Italiana.

“Riteniamo ingiusto e gravel’atteggiamento discriminatorio assunto quest’oggi dalle forzedell’ordine che hanno provveduto, su ordine della Questura, a sgomberareil presidio di Baracca Italia tornata al centro di Roma, dopo la baraccopolirealizzata a Porta Pia sotto l’abitazione del Sindaco di Roma, perdenunciare l’aumento esponenziale dei mutui, che costringerà moltiitaliani a vivere nelle baracche – denuncia la nota del comitato –per l’ennesima volta siamo costretti a subire una giustizia a duevelocità: mentre sui territori romani continuano a vivere nelle baraccopoli,impuniti, numerosi cittadini stranieri, nel centro di Roma, per tutelarel’immagine di una città dal doppio volto, cittadini italiani vengonoallontanati per occupazione abusiva di suolo pubblico”.

“Abbiamo ascoltato le intimazionidella Polizia di Stato, giunta immediatamente sul posto, rispettando la legge,abbiamo subito lo sgombero perché questo è nel nostro Dna, ma siamo sempre piùconvinti che in Italia esistano dei luoghi e delle persone inaccessibili eintoccabili al contrario dei quartieri, divenuti terra di nessuno, piùdisagiati e abbandonati della Capitale dove tutto è permesso – concludela nota – avevamo deciso di vivere in Piazza del Gesù, nella tristeconsapevolezza che in Italia, chi vive nelle baracche, non ha spese né di mutiné di condominio e utenze ma solo in alcune parti della città”

CLICCA SU WWW.FABRIZIOSANTORI.COM PERVEDERE LE FOTO DELLA BARACCAOPOLI IN PIAZZA DEL GESU’

 Roma 5 dicembre 2007

PER INFO

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl