PORTA PORTESE: VELTRONI RISPOLVERA PROGETTO DEL 1988

18/gen/2008 10.30.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA,PORTA PORTESE

PRESENTATODOSSIER AI CITTADINI E ALLA STAMPA

AN-FI-UDC: “DAL1988 SOLO PROMESSE E INGIUSTIFICABILI RITARDI”

“GIUNTA VELTRONIRISPOLVERA PROGETTO DEL 1988” 

“L’ingiustificabileritardo, perdurante oramai da oltre un ventennio, sulla riqualificazione delmercato di Porta Portese, il quale in assenza di adeguate risposteamministrative, ha visto il proliferare di fenomeni di degrado socio-ambientalecome corruzione, ricettazione e abusivismo” lo dichiarano con una nota icapigruppo della CDL del Municipio Roma XVI Fabrizio Santori (AN), Gianni De Lucia (FI) ed Antonio  Crisciotti (UDC) al terminedella conferenza stampa di presentazione del dossier Porta Portese La storia infinita contenente carteggiufficiali tra i diversi Sindaci e Assessori del Comune di Roma, i numerosipresidenti dell’ex circoscrizione, i comandanti della Polizia Municipale,i direttori degli uffici tecnici e delle ex ripartizioni che si sono susseguitidal 1988 ad oggi e che testimoniano come la classe politica che ha governato lacittà era a conoscenza dello stato in cui verteva lo storico mercatodomenicale.

 

“La chicca del dossier sievidenzia nel progetto di riqualificazione presentato nel 1988dall’allora giunta comunale e ripescato dalla giunta Veltroni presentatocome una grande novità – denuncia la nota – tale atteggiamento,acuito dal lassismo dell’attuale Presidente del Municipio XVI nondimentichiamo, a tal proposito, che la memoria di giunta comunale è datataluglio 2007 e il primo atto dell’ex circoscrizione XVI risale al 1978, ha inasprito unapesante condizione del mercato di Porta Portese che aspetta da anni una seriaadozione di un piano e del ritardo nel conseguente bando che preveda laridefinizione dell’assegnazione degli spazi agli operatori secondocriteri trasparenti in modo da preservare l’identità storica delmercato”

 

“Abbiamo chiesto un consigliostraordinario per esprimere solidarietà al Corpo della Polizia Municipale, interamentecoinvolto da un’indagine che riguarda solo alcuni vigili e dalla qualeauspichiamo un veloce corso della Magistratura, che quotidianamente svolge leproprie mansioni sul territorio a tutela della cittadinanza – conclude lanota - chiederemo al Presidente del Municipio e all’assessore Rizzo ilmotivo per il quale non siano stati immediatamente individuati i presuntifenomeni di corruzione che hanno colpito lo storico mercato infangando alivello internazionale il nome dell’intera città di Roma, e soprattuttoperché  ci si è ostinati a rifiutare l’istituzione  di una Commissionespeciale Portaportese, votata a giugno del 2007 all’unanimità dalConsiglio del Municipio Roma XVI,come organo di controllo e di sorveglianza su tutti gli aspetti di riqualificazionedel mercato domenicale”.

Roma 18 gennaio 2008

PER MAGGIORI DETTAGLI CLICCA QUISOTTO

PORTAPORTESE: VELTRONI RISPOLVERA PROGETTO DEL 1988

PER INFO 3397360574 WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl