PORTA PORTESE: ALZATA CORTINA DI FERRO

PORTA PORTESE: ALZATA CORTINA DI FERRO ROMA,PORTA PORTESE, PRESIDENTEMUNICIPIO ALZA CORTINA DI FERRO SUI REALI PROBLEMI AN-FI-UDC:"RELAZIONE BELLINI FRAGILE EINCONSISTENTE" "Di certo la questione diPorta Portese è salita agli albori della cronaca non perl'ingiustificabile immobilismo dell'amministrazione ma per lequestioni oscure che riguardano i metodi organizzativi che hanno caratterizzatonegli anni i vigili urbani del XVI Gruppo della Polizia Municipale sul quale siè alzata una cortina di ferro che non trova giustificazioni" con questeparole i capigruppo della CDL delMunicipio Roma XVI Fabrizio Santori(AN), Gianni De Lucia (FI) edAntonio Crisciotti (UDC) commentano la relazione del Presidente delMunicipio XVI in aula Consiglio e continuano "superficiale, scarno,evasivo e senza alcuna risposta per il desiderio di trasparenza e legalità cheattendono i cittadini rispetto allo storico mercato domenicale e alla gestionedei vigili del territorio".

22/gen/2008 12.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA,PORTA PORTESE,

PRESIDENTEMUNICIPIO ALZA CORTINA DI FERRO SUI REALI PROBLEMI

AN-FI-UDC:“RELAZIONE BELLINI FRAGILE EINCONSISTENTE”

“Di certo la questione diPorta Portese è salita agli albori della cronaca non perl’ingiustificabile immobilismo dell’amministrazione ma per lequestioni oscure che riguardano i metodi organizzativi che hanno caratterizzatonegli anni i vigili urbani del XVI Gruppo della Polizia Municipale sul quale siè alzata una cortina di ferro che non trova giustificazioni” con questeparole i capigruppo della CDL delMunicipio Roma XVI Fabrizio Santori(AN), Gianni De Lucia (FI) edAntonio  Crisciotti (UDC) commentano la relazione del Presidente delMunicipio XVI in aula Consiglio e continuano “superficiale, scarno,evasivo e senza alcuna risposta per il desiderio di trasparenza e legalità cheattendono i cittadini rispetto allo storico mercato domenicale e alla gestionedei vigili del territorio”.

 

“Il Presidente del Municipio,inspiegabilmente lasciato da solo dalla giunta a condurre questo difficile passaggioche riguarda una delle pagine più nere del Municipio: è infatti risultatalampante l’assenza contemporanea dell’assessore delegato alcommercio e dell’assessore alla sicurezza, – prosegue la nota– abbiamo apprezzato l’intento del Presidente del Municipio dicoinvolgere nelle responsabilità politiche il Campidoglio ma allo stesso nonabbiamo gradito la maggior parte dell’intervento incentrato su unexcursus storico del mercato di Porta Portese, dagli anni 50 fino ad arrivareagli ultimi interventi del 2008, accelerati dalle vicende al vaglio dellaMagistratura”.

 

“Ci attendevamo dal presidentedi un municipio un intervento di maggior spessore politico più  che di undiscorso che sapeva di conferenza stampa e di giustificazione rispetto allepesanti accuse politiche piovute sulla sua giunta, – conclude la nota– avevamo il desiderio di una speranza per il futuro fatta di azioni eprovvedimenti, speravamo nelle dichiarazioni d’intenti per istituire ilturn over dei vigili nei settori dove da anni risultano  in servizio sempre lestesse persone, di costituire, al fine di fare luce su tutti gli aspettiinerenti il mercato domenicale, una commissione speciale e di controllo PortaPortese, votata a giugno 2007 all’unanimità dal Consiglio del MunicipioXVI, segnali  di discontinuità per mettere in campo atti a difesa degliinteressi dei cittadini, una solidarietà a tutti i vigili urbani che nel corsodegli anni non si sono voluti sottomettere ad una gestione arrogante del XVIGruppo della Polizia Municipale ma soprattutto ammissioni di responsabilitàrispetto alla quinquennale tolleranza che si è perseguita nelle modalità digestione del Corpo liquidando con supponenza denunce che provenivano da piùparti”.

Roma 22 gennaio 2008

Per info www.fabriziosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl