ECCO LA VIDEO-INCHIESTA WATERGATE

ECCO LA VIDEO-INCHIESTA WATERGATE ROMA AMBIENTE, LACITTAâ__ DEI NASONI:Â ECCO LA VIDEO-INCHIESTA WATERGATE SANTORI-PALMA (AN): â__ROMA HA 2300 FONTANELLE MA SONO TUTTE INDISPENSABILI?

03/feb/2008 07.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA AMBIENTE, LACITTA’ DEI NASONI: 

ECCO LA VIDEO-INCHIESTA WATERGATE

 

SANTORI-PALMA (AN): “ROMA HA 2300 FONTANELLE MA SONO TUTTE INDISPENSABILI?”

 

CLICCA su www.fabriziosantori.com PER VEDERE IL VIDEO E LE FOTO DELLASCANDALOSA FONTANELLA INUTILE

 

“Roma è diventata la città deinasoni, le mitiche fontanelle con il caratteristico tubo ricurvo e dallozampillo dissetante, ma sono proprio tutte indispensabili ?“ con questointerrogativo i consiglieri Fabrizio Santori e Marco Palma,capigruppo di AN in Municipio XVI e XV rendono noto il video “WaterGate a Roma”presente sul canale youtube grazie all’inchiesta realizzata dagli studenti delcorso di editoria multimediale dell’università Lumsa di Roma.

 

“Pochi mesi fa sono terminati ilavori di realizzazione dell’ennesime 14 fontanelle volute dalla giuntaVeltroni con delibera di giunta approvata nel 2006 che individua delle localitàdel territorio comunali nelle quali procedere per la costruzione di nuovefontanelle pubbliche, che erogheranno anch’esse  acqua a getto continuo come le2300 fontanelle presenti sul territorio romano – prosegue la nota - Roma ha uneccessivo spreco di acqua e la totalità delle fontanelle pubbliche del Comuneimplicano un gravoso impegno economico stimabile intorno ai 1500 € ogni annoper singola installazione con un costo di gestione complessivo perl’amministrazione comunale di circa 2 milioni e 300 mila euro annui”.

 

“Ma il vero scandalo è rappresentatonella video-inchiesta dalla presenza di una fontanella che eroga acqua h24 inVia di Malnome nell’estrema periferia ovest della città in un luogodesolatamente deserto – conclude la nota - ora, con questa ennesimadimostrazione di scarsa sensibilità ai problemi ambientali, auspichiamo che lapolitica invece di occuparsi di installare nuove fontanelle si preoccupi diiniziare un percorso per un reale decentramento nei confronti dei municipi,effettuare una mappatura dei nasoni presenti in città per cominciare quelpercorso di eliminazione delle fontanelle pubbliche in eccesso da sempreannunciato ma mai purtroppo iniziato, dotare le rimanenti fontanelle dierogatori per razionalizzare l’uso delle risorse idriche, verificare lapossibilità di chiudere i nasoni durante le ore notturne, attendiamo dallagiunta capitolina decisioni urgenti e significative per salvaguardare un beneprezioso e limitato come l’acqua e gestire la probabile nuova siccità dellaprossima estate”.

 

Roma 3 febbraio 2008

 

PER INFO

WWW.FABRIZIOSANTORI.COM

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl