CAROVITA: APPUNTAMENTO TELEVISIVO

CHEFATICA ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE Prosegue l'appuntamentotelevisivo da parte del consigliere Fabrizio Santori,candidato del Pdl al consiglio comunale di Roma ospite domani, mercoledì 26marzo dalla 19,30 alle 20,30, al programma televisivo "Due occhinuovi" ospitato su Televitacanale 65.

25/mar/2008 14.00.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPAAPPUNTAMENTO TELEVISIVO

ROMA: CAROVITA

“ANCHETU HAI LO STIPENDIO IN LIRE MA PAGHI IN EURO ?”

CHEFATICA ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE

 

Prosegue l’appuntamentotelevisivo da parte del consigliere Fabrizio Santori,candidato del Pdl al consiglio comunale di Roma ospite domani, mercoledì 26marzo dalla 19,30 alle 20,30, al programma  televisivo “Due occhinuovi” ospitato su Televitacanale 65.

Tema del giorno sarà l’analisidell’ aumento sconsiderato ed incontrollato dei prezzi e la relativadifficoltà da parte delle famiglie romane ad arrivare alla fine del mese, constipendi che poco si adeguano all’attuale costo della vita che registrasalari troppo bassi a fronte di vertiginosi innalzamenti dei costi di beni eservizi.

Ospiti della trasmissione sarannoLino Brandimarte, responsabile del mercato rionale di Piazza San Giovanni diDio, Lello, operatore del mercato del V municipio  e Giuseppe Lucà, Presidentedei commercianti di Via Nizza ai quali si potranno rivolgere in diretta telefonicadomande e dubbi o semplicemente raccontare le proprie storie personali.

Un momento di incontro –confronto tra commercianti e consumatori per uno scambio di informazioni sulleragioni concernenti gliaumenti generalizzati dei prezzi all'ingrosso che non possono dunque tradursiin diminuzioni di prezzi al consumo, aspetto penalizzante sia per icommercianti al dettaglio che per il consumatore finale.

“Il passaggio dalla liraall’ euro è stato utilizzato da alcuni commercianti e ristoratori perraddoppiare i prezzi, senza tener conto di bilanci familiari sempre più arischio – denuncia Fabrizio Santori.

Bollette pazze, caro affitti,aumenti dei prezzi degli immobili, del tasso dei mutui, delle materie prime,dei generi alimentari, dell’ abbigliamento, delle visite mediche, delleimposte e di tanti beni di prima necessità attanagliano i cittadini romanicostretti a tirare la cinghia per arrivare alla terza settimana del mese– continua Santori.

I prezzi sono troppo alti rispettoal crollo del potere di acquisto dei salari e delle pensioni. Dopo tutti questirincari e l’attesa di un’auspicata politica dei redditi credibilesi continua ad ignorare l’urlo di dolore che proviene dai cittadini e dachi è costretto ad indebitarsi per arrivare alla fine del mese, aspetto che ciha portati a proclamare il 14 febbraio scorso, insieme a Marco Palma candidato  del Pdl alla Presidenza delMunicipio XV, la giornata dell’orgoglio dei pensionati e dei lavoratoridipendenti.

 Fondamentale è il ruolo dellapolitica che ha il dovere civico e morale di adottare misure per ilcontenimento dei prezzi ed indispensabile è l’azione di controllo daparte dei  vigili urbani che dovrebbero garantire maggiore efficacianell‘attività di repressione di comportamenti speculativi – conclude Santori.

                                                                      

Roma, 25/03/08

Per info:
www.fabriziosantori.com  – Cell:339/7360574

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl