TAXI: DISSERVIZI PER OPERATORI ED UTENTI

TAXI: DISSERVIZI PER OPERATORI ED UTENTI Roma: Taxi, Disservizi peroperatori ed utenti Santori(PDL): "IL COMUNE DI ROMA NONGARANTISCE UN ADEGUATO SERVIZIO TAXI ALLA CITTADINANZA" "In tutti i municipicapitolini aumentano i disservizi per i tassisti romani che soffrono dei disagiinerenti la segnaletica verticale ed orizzontale, i posteggi e la viabilità cheil Comune di Roma tarda a garantire a danno di tutti i cittadini cheusufruiscono del servizio" - dichiarain una nota Fabrizio Santori- candidato del Pdl al Comune di Roma che propone, una volta insediati inuovi consessi istituzionali, un tavolo di concertazione tra i presidenti deimunicipi, la categoria e l'amministrazione comunale per ovviare alleproblematiche riscontrate dall'utenza e dagli operatori del settore taxi.

01/apr/2008 14.30.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma: Taxi, Disservizi peroperatori ed utenti

 

Santori(PDL): “IL COMUNE DI ROMA NONGARANTISCE  UN ADEGUATO SERVIZIO TAXI ALLA CITTADINANZA”

 

 

“In tutti i municipicapitolini aumentano i disservizi per i tassisti romani che soffrono dei disagiinerenti la segnaletica verticale ed orizzontale, i posteggi e la viabilità cheil Comune di Roma tarda a garantire a danno di tutti i cittadini cheusufruiscono del servizio” – dichiarain una nota Fabrizio Santori– candidato del Pdl al Comune di Roma che propone, una volta insediati inuovi consessi istituzionali, un tavolo di concertazione tra i presidenti deimunicipi,  la categoria e l’amministrazione comunale per ovviare alleproblematiche riscontrate dall’utenza e dagli operatori del settore taxi.

I servizi a disposizione, ad oggi,sono stati concepiti per far fronte ad un organico di 5.800 vetture a frontedell’attuale numero di taxi che è di 7.300 unità. Con i turniintegrativi, poi, le vetture che dovrebbero stazionare al posteggio dicompetenza di ogni singolo municipio sono aumentate del 60%.

E’ opportuno prioritariamentemigliorare il servizio esistente per soddisfare le esigenze e la vivibilità deicittadini  - continua Santori– che conferma il massimo sostegno sia alla categoria dei tassisti che aicittadini che chiedono un miglioramento del servizio pubblico esistente acominciare dall’incremento e dal maggiore scorrimento delle corsiepreferenziali, dal perfezionamento nella regolamentazione del servizio con unamaggiore presenza di taxi nelle ore di punta, alla reale lottaall’abusivismo e all’ incremento delle piazzole di sosta dei taxiin alcune zone completamente sprovviste.

Queste misure permetterebbero,infatti, un minore tempo di percorrenza e quindi una tutela del consumatore conuna importante diminuzione del costo del servizio.

Non è pensabile chel’amministrazione comunale continui a proteggere e favorire le lobby dipotere colpevolizzando e svilendo il lavoro dei tassisti romani che da annisacrificano la propria esistenza nel traffico romano.

Ci aspettiamo che il nuovo Sindacovenga finalmente incontro alle esigenze dei consumatori e degli operatori deitaxi, aspetto che questa sinistra liberalizzatrice e non attenta alle esigenzedei lavoratori e dei sindacati di categoria ha totalmente trascurato – conclude Santori.

 

Roma, 1/04/07

 

Info: www.fabriziosantori.com  Cell:3397360574

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl