Roma: ALL'ASILO IN LISTA D'ATTESA

Roma: ALL'ASILO IN LISTA D'ATTESA COMUNICATOSTAMPA APPUNTAMENTO TELEVISIVO Roma:ALL'ASILO IN LISTA D'ATTESA Santori(Pdl):: " OGNI ANNO 10.000 BAMBINI FUORI DAGLI ASILI NIDO DELLA CAPITALE" "PENSICHE TUO FIGLIO RIMANGA COME SEMPRE IN LISTA D'ATTESA?

01/apr/2008 15.10.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATOSTAMPA APPUNTAMENTO TELEVISIVO

 Roma:ALL’ASILO IN LISTA D’ATTESA 

Santori(Pdl): : “ OGNI ANNO 10.000 BAMBINI FUORI DAGLI ASILI NIDO DELLA CAPITALE”

“PENSICHE TUO FIGLIO RIMANGA COME SEMPRE IN LISTA D’ATTESA? ”  

Come tutti i mercoledì, domani 2aprile 2008, il consigliere Fabrizio Santori,candidato del Pdl al consiglio comunale di Roma, sarà ospite dalla 19,30 alle20,30 al programma su Televitacanale 65 per  denunciare  le criticità ed i disservizi di cui sono vittime ibambini romani, in perenne lista d’attesa per un posto in un asilo nido.

Ospiti della trasmissione questavolta saranno  Rosaria Iani, Responsabile della Casa del Cittadino diMonteverde e Roberta Mordanini ,Consulente dei servizi per l’infanzia e per il lavoro alle quali sipotranno rivolgere in diretta telefonica domande e dubbi o semplicementeraccontare le proprie storie personali.

“Adoggi le scuole dell’infanzia, le elementari e gli asili nido versano nelpiù totale degrado – denuncia Santori.  Lo stato dei plessi scolastici, la scadentemanutenzione, la gestione del personale addetto, la lentezza ed i ritardi nelmonitoraggio sulla sicurezza degli edifici e sul livello di amianto presentenelle strutture  fanno intravedere un futuro non roseo per le scuole romane. Lasituazione è molto più  preoccupante  se si pensa anche all’aspettolegato alle lunghe liste d’attesa che le famiglie romane devonosopportare per poter iscrivere il loro figlio ad una scuola pubblica senzadover sostenere il peso dei costi esorbitanti offerti come alternativa dallescuole private. La vera emergenza “scuola” della nostra città èrappresentata dai circa 10.000 bambini rimasti fuori dalle graduatorie perl’accesso alle scuole dell’infanzia ed agli asili nido, discriminatirispetto ai figli degli extracomunitari che hanno la precedenza ad essereaccolti nelle strutture pubbliche.

Ricordoche è in scadenza, il giorno 4 aprile, la presentazione della domandad’ammissione alle scuole comunali dei singoli municipi capitolini edanche questa volta saranno molti a rimanere esclusi – conclude Santori.

Il Consigliere Santori ha già scritto una lettera aigenitori per ribadire il suo impegno  per i bambini romani volto adincrementare gli investimenti per gli Asili-nido e, più in generale, per iServizi dell’Infanzia, evitando la deprimente e dannosa abitudine dellaprecedente Amministrazione tesa ad escludere dalle graduatorie di iscrizioneFigli di Cittadini romani a favore di Figli di famiglie extracomunitarie e senzafissa dimora.

 Tra gli obiettivi prioritari del suo programma vi è quellodi  cambiare i criteri di assegnazione delle graduatorie degli asili nido avantaggio delle famiglie romane,  coinvolgere Associazioni e Cooperative dediteall’Infanzia  per l’istituzione di  Nidi-famiglia accanto alla retepubblica dei Nidi cittadini;  creare strutture di Asili-Nido aziendali, venendoincontro alle esigenze sempre più pressanti di genitori impegnati nei luoghi dilavoro per l’intera giornata e stipulare Convenzioni per l’organizzazionedi istituzioni ludiche e di crescita sociale culturale  perl’Infanzia, anche solo per alcune ore del giorno.

Roma, 01 /04/08

Per info:
www.fabriziosantori.com  – Cell:339/736057

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl