UNA MAPPA DELL'INSICUREZZA A ROMA

21/apr/2008 15.49.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

ROMA, SICUREZZA: LUOGHISENSIBILI A RISCHIO VIOLENZA

 

Santori (Pdl):“Subito una mappatura della città per evitare altre violenze”

 

“Non è concepibile che in unacittà come Roma si possano attendere omicidi e inaudite violenze per renderesicuri luoghi sensibili molto spesso scenari di soprusi e crudeltà a dannodelle donne - dichiara in una nota Fabrizio Santori neoeletto del Pdl al consigliocomunale di Roma.

 

“Dopo l’omicidio dellasignora Reggiani sono iniziati con un incredibile ritardo i lavori diriqualificazione della stazione Tor di Quinto, sulla pista ciclabile di Tor diValle, dopo l’aggressione di Luigi Moriccioli, sono stati installatinuovi sterili dispositivi, ora si parla di un intervento di messa in sicurezzadella stazione di La Storta e Olgiata a seguito dello stupro  edell’accoltellamento della studentessa africana avvenuto lo scorso 19aprile, – prosegue la nota – tali atteggiamenti, tipici di unapolitica disattenta alle esigenze della cittadinanza, dovrebbero far rifletterei romani in merito alla gestione della sicurezza nella città di Roma da dueanni a questa parte”.

 

“Al di là delle responsabilitàoggettive del governo Prodi-Rutelli e delle consiliature dell’ex sindacoVeltroni è opportuno intervenire in fretta in tutti quei luoghi in cui esistedavvero la possibilità di essere aggrediti e i cittadini hanno paura, daisottopassaggi bui e poco frequentati, alle aree insicure acuite da unavegetazione incolta, alle strade e ai parchi non illuminati dove incontraresbandati e senza tetto è all’ordine del giorno, alle stazioni e allepiazze che potrebbero facilmente trasformarsi in teatri di possibili violenze– conclude la nota – per questo è necessario evitarel’insicurezza con un controllo preventivo delle forze dell’ordine eun intervento di riqualificazione delle istituzioni competenti istituendo inbreve tempo un osservatoriosulla Sicurezza nella capitale, che dovrà sviluppare una mappatura delle aree arischio e un monitoraggio costante sulla fitta rete di microcriminalitàpresente a Roma che conosce, nel fenomeno in continua espansione dei senzafissa dimora, un vero e proprio detonatore capace di far deflagrare in pocotempo la criminalità organizzata. E' questa emergenza, a fianco ad altriepisodi di illegalità, che finisce per sottrarre crescenti aree di territorioai cittadini e, talvolta, e rendere difficile anche un totale controllo daparte delle forze dell’ordine”.

 

Roma, 21/04/08

 

Info: www.fabriziosantori.com Cell: 3397360574

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl