ROMA-MUNICIPIO XVI: CRITICATE LE LINEE PROGRAMMATICHE DEL PRESIDENTE

13/mag/2008 15.54.00 Aumenta (an) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ROMA-MUNICIPIO XVI: CRITICITA’ VERSO LE LINEE PROGRAMMATICHE DEL PRESIDENTE BELLINI
AUMENTA-GIUDICI(PDL): “LINEE PROGRAMMATICHE INCONCLUDENTI E SUPERFICIALI”
 
“Dalle linee programmatiche del  Presidente, risulta lampante la volontà da parte di Bellini di lavarsi le mani di fronte ad alcune questioni fondamentali per le quali la maggioranza di centro sinistra del Municipio sta lavorando ormai da 15 anni”.
E’ quanto dichiarano Antonio Aumenta e Marco Giudici consiglieri della PDL al Municipio Roma XVI.
“a seguito del primo consiglio di insediamento Roma XVI“Appreziamo l’apertura del Presidente Bellini verso il neo Sindaco di Roma Gianni Alemanno, ma non possiamo che essere scontenti dell’indirizzo programmatico-politico che questi ha voluto dare al Municipio mediante la presentazione delle linee programmatiche”.
“Nessuna proposta concreta è stata infatti avanzata  per risolvere, di concerto con la nuova giunta capitolina, le grane riguardanti la discarica di malagrotta,per le quali si rimane attaccati alle promesse fatte dal Presidente Marrazzo e non ad una linea dura, per la riqualificazione del mercato di Porta Portese per le quali la giunta capitanata da Bellini avrebbe negli anni dovuto effettuare studi di fattibilità, per le tante e tante promesse che negli anni sono state fatte con i cittadini dei quartieri Bravetta-Pisana”.
“Nessuna proposta viene fatta per migliorare la viabilita’ in alcune zone del Municipio spesso congestionate  dal notevole flusso di autovetture. Nessuna proposta per l’ apertura di nuovi asili nido nota dolente per centinaia di famiglie che annualmente si trovano a dover affrontare il problema di dove la sciare i propri figli durante le ore lavorative”.
“Purtroppo temi centrali per la vita del Municipio sono stati affrontati con estrema superficialità da parte di Bellini - PROSEGUE LA NOTA-  e non vorremmo che ciò sia stato fatto solamente per bieco ostruzionismo che non gioverebbe di certo alla vita dei cittadini”.
“Noi siamo pronti a metterci a disposizione  del Municipio - chiudono AUMENTA e GIUDICI-  con la speranza che vengano messe da parte le appartenenze politiche e si decida finalmente di fare il bene della collettività e non di singole corporazioni”.
X INFO 3355321614

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl