GAYPRIDE ESPRIMA CONDANNA A SOPRUSI TRANSEX

GAYPRIDE ESPRIMA CONDANNA A SOPRUSI TRANSEX COMUNICATOSTAMPA ROMA, PROSTITUZIONE: GAYPRIDE ESPRIMA CONDANNA A SOPRUSI TRANSEX Santori(PdL): "Maroni sappia che a Roma di fatto già esistono i quartieri aluci rosse" "Gli organizzatorie ideatori del Gay Pride di Roma esprimano una condanna forte ai soprusi e alleviolenze morali e fisiche commesse quotidianamente ai danni dei cittadini, atutte le ore del giorno e della notte, dai transex che si prostituisconoindisturbati per la città" È quanto dichiara, Fabrizio Santori(PdL), consigliere comunale di Roma, inmerito al corteo odierno e aggiunge "non condivido né lo spiritoantivaloriale di fondo né le proposte politiche della manifestazione ritenendole condotte delle associazioni omosessuali strumentali e a tratti comiche mafortunatamente siamo in un paese libero e ognuno può esprimere le proprie ideetuttavia sia un luogo dove si chiedano diritti e attenzioni ma non si tutelil'illegalità".

07/giu/2008 13.30.00 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATOSTAMPA

 

ROMA, PROSTITUZIONE: GAYPRIDE ESPRIMA CONDANNA A SOPRUSI TRANSEX

 

Santori(PdL) : “Maroni sappia che a Roma di fatto già esistono i quartieri aluci rosse”

 

“Gli organizzatorie ideatori del Gay Pride di Roma esprimano una condanna forte ai soprusi e alleviolenze morali e fisiche commesse quotidianamente ai danni dei cittadini, atutte le ore del giorno e della notte, dai transex che si prostituisconoindisturbati per la città” È quanto dichiara, Fabrizio Santori(PdL), consigliere comunale di Roma, inmerito al corteo odierno e aggiunge “non condivido né lo spiritoantivaloriale di fondo né le proposte politiche della manifestazione ritenendole condotte delle associazioni omosessuali strumentali e a tratti comiche mafortunatamente siamo in un paese libero e ognuno può esprimere le proprie ideetuttavia sia un luogo dove si chiedano diritti e attenzioni ma non si tutelil’illegalità”.

 

“Di fatto a Romagià esistono i quartieri a luci rosse: dall’Eur a Ponte Milvio , daPiazzale dei Navigatori all’Acqua Acetosa, dal Prenestino alla PalmiroTogliatti, dalla Salaria a Via Portuense e Via della Pisana ormai la prostituzione,maschile e femminile, è diventata una piaga diffusa e indisturbata in tutta lacittà dalla periferia al centro, – conclude l’esponente del PdLrispondendo al ministro Maroni che ha bocciato l’emendamento sullaprostituzione proponendo quartieri a luci rosse – dove intendeposizionare i quartieri a luci rosse ? Probabilmente prima è il caso diliberare le strade e lavorare con costanza e determinazione affinché ci sianointerventi immediati delle forze dell’ordine contro i supermercati delsesso che stanno esasperando la cittadinanza”.

 

Roma, 07/06/08

 

Per info:

ON. FABRIZIO SANTORI

CONSIGLIERE COMUNALE DI ROMA

www.fabriziosantori.com– cell: 3397360574

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl