=?utf-8?B?QVVNRU5UQShQREwpOk5FSSBQUk9TU0lNSSBHSU9STkkgU0NSSVZFUk/igJkg?= =?utf-8?B?QUwgU0lOREFDTyBBTEVNQU5OTyBFIEFMIFBSRUZFVFRPIE1PU0NB?=

30/giu/2008 10.00.00 Aumenta (an) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA-SICUREZZA: PRESIDIO MILITARE ANCHE ALL’INTERNO DEI PRONTO SOCCORSO OSPEDALIERI

AUMENTA(PDL):NEI PROSSIMI GIORNI SCRIVERO’ AL SINDACO ALEMANNO E AL PREFETTO MOSCA

 

“Mi auguro che parte degli uomini dell’esercito destinati ad aumentare la sicurezza all’interno della nostra città vengano destinati alle strutture di pronto soccorso soprattutto durante le ore notturne”- Lo dichiara Antonio AUMENTA consigliere PDL al XVI Municipio di Roma -“Durante il week-and passato, ho visitato personalmente i pronto soccorso di varie strutture ospedaliere della capitale tra le quali, il S.Camillo, il Policlinico Gemelli e il S. Filippo Neri notando in tutte le sale d’aspetto delle strutture situazioni analoghe, ovvero mischiati alla gente comune in attesa di conoscere il referto ospedaliero dell’accompagnato,bivaccavano almeno una diecina per ogni ospedale, tra senza fissa dimora completamente alcolizzati,nomadi e tossico dipendenti.”

“Questa situazione di totale mancanza di tranquillità- Prosegue la nota- l’ho registrata anche parlando con i ragazzi della sicurezza privata che tutte le notti ,si trovano a dover fronteggiare situazioni analoghe senza però la reale garanzia di poter davvero riuscire ad assicurare la loro e l’altrui integrità nel caso in cui si imbattessero in qualche squilibrato che quotidianamente si aggira per il presidio ospedaliero.”

“Sempre parlando con le guardie giurate,- prosegue AUMENTA-  ho saputo che alcuni dei sbandati che stazionano nelle sale d’aspetto sono armati e pericolosi e che sono tornati in libertà grazie all’indulto eseguito dal precedente governo.”

“Nei prossimi giorni –chiude la nota- scriverò personalmente al Sindaco di Roma Alemanno, al Prefetto Mosca e al Presidente della commissione Sicurezza Santori,chiedendo maggiori garanzie e ampliamento di controlli per garantire in modo reale la totale sicurezza di ogni cittadino che per qualsiasi ragione si trovi a dover passare la notte nelle sale d’aspetto di qualche ospedale”.

Roma 30-06-2008

Antonio AUMENTA


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl