NOMADI, SANTOR "BEN VENGANO I FONDI DELLA COMUNITA' EUROPEA, MA SIANO IMPIEGATI ANCHE PER REGOLARE I FLUSSI IMMIGRATORI"

Allegati

14/gen/2009 17.40.17 Consigliere Comune di Roma - Presidente della Comm Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

 

Il Presidente della Commissione Sicurezza: “Non mi sorprendono le parole del Commissario UE per i diritti umani che ha rilevato un peggioramento nella situazione igienico-sanitaria del Casilino 900. Il campo ha infatti i giorni contati”.

 

“Nessuna sorpresa per le parole del Commissario UE per i diritti umani che nel corso del sopralluogo odierno ha rilevato un peggioramento delle condizioni igienico-sanitarie del Casilino 900. Il degrado del campo sulla Palmiro Togliatti è inaccettabile e per questo motivo nel piano di delocalizzazione è in cima alla lista degli insediamenti da sgomberare”.

Lo dichiara il Consigliere capitolino del Pdl, Fabrizio Santori, Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma in merito alla visita compiuta oggi al Casilino 900 dal Commissario per i Diritti Umani del Consiglio d’Europa, Thomas Hammarberg.

 

“Noi faremo la nostra parte, l’Europa però non si limiti esclusivamente a criticare ma sostenga anche in concreto le politiche per la sicurezza e l’accoglienza della città. Siamo grati al Commissario Hammarberg per essere tornato di nuovo, dopo lo scorso giugno, in visita ai campi nomadi romani e soprattutto per aver valutato l’ipotesi di destinare fondi dell’Unione Europea al miglioramento delle aree di accoglienza. Da mesi chiediamo alla Comunità Europea di sostenere le politiche contro gli sbarchi e auspichiamo ora che importanti risorse possano essere impiegate anche per una più efficace gestione e un migliore controllo dei flussi migratori nel nostro Paese perché Roma è pronta ad accogliere, ma non un infinito numero di cittadini extracomunitari, Rom o comunitari senza reddito né lavoro”.

 

“Vorrei ricordare poi - conclude Santori - che molto spesso queste persone scelgono di vivere in condizioni di estrema miseria. Solo qualche settimana fa i Carabinieri hanno scoperto che famiglie di nomadi disoccupati che vivevano in povertà nelle baracche del Casilino 900 disponevano in realtà di ville, appartamenti e titoli per oltre un milione di euro, patrimoni di cui la provenienza non si conosce”.

 

Roma, 14 gennaio 2009

cid:image001.gif@01C8E151.5394F250

Commissione consiliare speciale Politiche per la Sicurezza Urbana

Comune di Roma

Largo Lamberto Loria, 3  00147  Roma

Tel 06.671072477  - Fax 06671072469

Iniziative ed indirizzi per il miglioramento della sicurezza degli appartenenti alla comunità cittadina

Monitoraggio della percezione della sicurezza cittadina

Interventi per favorire la collaborazione tra le forze dell'ordine che operano sul territorio cittadino

e gli uffici e le istituzioni comunali.

Presidente: On. Fabrizio Santori Cell. 3397360574

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl