OCCUPAZIONE EX OSPEDALE REGINA ELENA

OCCUPAZIONE EX OSPEDALE REGINA ELENA COMUNICATO STAMPA EMERGENZA CASA: OCCUPAZIONE EX OSPEDALE REGINA ELENA SANTORI, DISPORRE VERIFICHE EX REGINA ELENA "Si continuano ad utilizzare le strutture pubbliche come se fossero di proprietà di gruppi politici organizzati dell'estrema sinistra mentre appare evidente che queste occupazioni hanno come unico obiettivo la strumentalizzazione e l'esasperazione di situazioni di disagio.

Allegati

17/gen/2009 18.35.52 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

EMERGENZA CASA: OCCUPAZIONE EX OSPEDALE REGINA ELENA

 

SANTORI, DISPORRE VERIFICHE  EX REGINA ELENA

 

“Si continuano ad utilizzare le strutture pubbliche come se fossero di proprietà di gruppi politici organizzati dell’estrema sinistra mentre appare evidente che queste occupazioni hanno come unico obiettivo la strumentalizzazione e l’esasperazione di situazioni di disagio. Migliaia di immigrati, molti di loro irregolarmente presenti sul territorio nazionale, vengono istigati ad occupare stabili.  In barba ad ogni graduatoria o verifica puntuale dei requisiti di assistenza alloggiativa, nuclei familiari che per anni hanno ottenuto il privilegio di vivere in strutture pubbliche e private a costo zero producono un effetto moltiplicatore dei costi dei servizi sociali che non ha precedenti e che si ripercuote sui municipi ove si registra una carenza di fondi per l’assistenza sociale di tanti anziani, famiglie indigenti, donne sole che rappresentano la maggioranza silenziosa e dignitosa di questa città che da anni aspetta un cambiamento”. “E’ necessario a questo punto che il Prefetto di Roma disponga controlli puntuali all’interno degli stabili pubblici occupati abusivamente, cosa mai avvenuta nel passato, al fine di individuare i soggetti che da anni utilizzano strumentalmente famiglie disperate e soffocate da questa morsa di arroganza e di illegalità che viene mascherata da iniziative politiche”.

Lo dichiara Fabrizio Santori, consigliere comunale di Roma e Presidente della Commissione Sicurezza.

 

 

simbolcomune.gif

 

On. Fabrizio Santori

Consigliere Comunale di Roma

Presidente della Commissione Speciale Politiche per la Sicurezza Urbana

 

Tel. 06671072477 – Cell. Pers. 3397360574

fabrizio.santori@comune.roma.it

www.fabriziosantori.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl