WRITERS, ECCO L'IMPEGNO DEL COMUNE DI ROMA

20/set/2009 11.53.02 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

WRITERS, ECCO L’IMPEGNO DEL COMUNE DI ROMA

 

SANTORI (PDL): "GRAFFITAGGIO E’ PIAGA SOCIALE ED ECONOMICA"

 

Il Presidente della Commissione Sicurezza: "Bene arresti dell’Arma dei Carabinieri ma è il momento di rafforzare il servizio nel contrasto del graffitaggio”

 

"L’eccellente operazione conclusa dall’Arma dei Carabinieri di Roma che ha visto l’arresto di 18 giovani legati al mondo dei rapper, dei writers e dei collettivi hip pop deve essere solo un primo passo per rafforzare il servizio nella lotta e nel contrasto del graffitaggio proprio per rispondere con la giusta tempistica alle numerose richieste d’intervento della cittadinanza" lo dichiara Fabrizio Santori, Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma.

 

"Dall’inchiesta conclusa dai Carabinieri è inquietante il mondo che emerge da questi gruppi organizzati: non è un caso infatti che negli ultimi anni si è notevolmente estesa l’attività vandalica dei graffitari che ormai costituiscono un vero problema sociale ed economico per la società, secondo una recente stima, infatti, le operazioni di pulizia costano alla società oltre 75 milioni di euro e sono coinvolte piazze, vie, palazzi, mezzi di trasporto, barriere antirumore, scuole – prosegue la nota.

 

“Il governo Berlusconi per contrastare il fenomeno è già fermamente intervenuto con una legge più severa prevedendo significative modifiche al reato di deturpamento e imbrattamento di cose altrui rendendo l’art. 639 c.p. più rigido e teso al recupero del giovane che potrà scegliere, in sostituzione della sanzione, la permanenza domiciliare o il lavoro di pubblica utilità fino a 3 mesi –

conclude Santori – per questi motivi, è necessario che l’amministrazione capitolina si faccia trovare pronta non solo comprendendo le motivazioni dei giovani e trovando, insieme a loro, soluzioni che prevedano spazi per lo sfogo artistico, ma allo stesso tempo intraprendere iniziative mirate e concrete: informare i commercianti delle nuove salatissime sanzioni previste dal nuovo pacchetto sicurezza per chi vende bombolette spray ai minori di diciotto anni e creare una rete di accoglienza per quei giovani condannati per reati di graffitaggio o danni arrecati al patrimonio storico culturali svolgendo un’importante funzione educativa e di prevenzione”.

 

 Roma 20 settembre 2009

 

Per info Fabrizio Santori 3397360574

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl