CAPUA-SANTOR CONTRO IL DISAGIO GIOVANILE..FAI UN GOAL ALL'ALCOOL

18/ott/2009 16.57.20 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

SOCIALE: UN GOAL ALL’ALCOOL

CAPUA - SANTORI: “SPORT E ISTITUZIONI PER COMBATTERE I PROBLEMI SOCIALI”

“L’amministrazione capitolina ogni giorno dimostra grande sensibilità nei confronti di problematiche sociali quali l’alcolismo e le tossicodipendenze, ne è esempio l’iniziativa un Goal all’alcool, una manifestazione che ha visto la partecipazione di moltissimi giovani. Questa è la strada giusta da percorrere ed è importante che ancora oggi esistano, grazie alle istituzioni, luoghi di aggregazione  educativi e sani che tengono i ragazzi lontani da droga e alcool” lo ha dichiarato il Prof. Giuseppe Capua, collaboratore del sindaco di Roma per la sicurezza e la tutela nelle attività sportive e motorie e presidente della commissione antidoping della Figc, durante il convegno conclusivo della manifestazione “Un Goal all’Alcool”.

“Con il sindaco stiamo realizzando un piano regolatore per migliorare le strutture sportive creando spazi per i giovani e tutti coloro che vogliono dedicarsi allo sport, dal calcio all’atletica, dalla pallavolo al basket – conclude il Prof. Capua.

All’iniziativa sono intervenuti più di 300 giovani, sportivi di ogni quartiere della città, ma anche ex alcolisti che hanno riscoperto la vita come hanno testimoniato i membri dell'Associazione A.N.C.D.A. di Fiuggi (Associazione Nazionale Contro il Disagio e l’Alcolismo).

“Stiamo lavorando su diversi fronti con le scuole e le associazioni per informare gli studenti delle conseguenze che derivano direttamente o indirettamente dallo sconsiderato utilizzo di bevande alcoliche e superalcoliche. Sono tristemente note le stragi del sabato sera che sempre di più mietono vittime giovanissime – ha dichiarato Fabrizio Santori, Consigliere del Comune di Roma, che da subito ha sostenuto la manifestazione - l’alcool, così come il bullismo e la tossicodipendenza, sono tutti problemi interconnessi al disagio giovanile e che vanno affrontati insieme alle famiglie. Lo sport sicuramente è il mezzo migliore per tenere lontani i ragazzi dalle dipendenze”.

Roma, 18 ottobre 2009

PER INFO 3397360574

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl