TAXI-NCC: SANTORI E BERRUTI SCRIVONO AL MINISTRO MATTEOLI

23/ott/2009 16.36.12 Consigliere Comune di Roma - Presidente della Comm Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

TAXI-NCC SANTORI  (PDL) E BERRUTI (PDL) SCRIVONO AL MINISTRO MATTEOLI

 

“Su aereoporto di Fiumicino necessario tavolo istituzionale per ripristino di sicurezza”

 

“L’annosa questione degli episodi di adescamento selvaggio dei clienti nell’area degli arrivi dell’aeroporto di Fiumicino, che vede fronteggiarsi autisti N.C.C. con licenza rilasciata fuori dalla città di Roma e tassisti, costituisce ormai un pericolo quotidiano per la sicurezza dello scalo aeroportuale, dopo che nel dicembre 2006 le continue liti sfociarono addirittura in un omicidio”, lo scrivono il Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma, Fabrizio Santori e il consigliere Maurizio Berruti, membro della Commissione Mobilità, in una lettera indirizzata al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli.

 

“Consci del fatto che non sono tollerabili rilassamenti nei settori della mobilità e sicurezza, al centro del programma elettorale e dell’attività quotidiana del Sindaco Gianni Alemanno, e che l’aeroporto di Fiumicino non può continuare ad essere terra di nessuno, riteniamo urgente la convocazione di un tavolo istituzionale di sicurezza – proseguono i consiglieri - al quale chiamare le organizzazioni sindacali degli autisti N.C.C., la categoria dei tassisti, l’Enac e le forze di polizia allo scopo di porre la parola fine ad una situazione che comporta seri rischi per la sicurezza non solo degli appartenenti alle categorie, ma anche di cittadini e turisti”.

 

“Nonostante la pubblica amministrazione e l’Enac si stiano adoperando per normalizzare la situazione e creare uno spazio per gli autisti N.C.C. accanto ai tassisti al fine di agevolare il controllo di eventuali irregolarità e permettere loro di effettuare il servizio, ancora non sono state poste in essere misure confacenti alla portata del fenomeno. Occorre pertanto non solo ripristinare il criterio di territorialità per il servizio N.C.C., applicando la modifica apportata alla legge 21/92 contenuta nel decreto milleproroghe a suo tempo varato, ma anche aumentare i proficui controlli di polizia, attuando ogni iniziativa che sarà ritenuta necessaria per ristabilire ordine e legalità all’aeroporto della Capitale”, concludono l’on. Santori e l’on. Berruti.

 

Roma, 23 ottobre 2009

 

IN ALLEGATO LA LETTERA INVIATA AL MINISTRO MATTEOLI

 

 

cid:image001.gif@01C8E151.5394F250

Commissione consiliare speciale Politiche per la Sicurezza Urbana

Comune di Roma

Largo Lamberto Loria, 3  00147  Roma

Tel 06.671072477  - Fax 06671072469

Iniziative ed indirizzi per il miglioramento della sicurezza degli appartenenti alla comunità cittadina

Monitoraggio della percezione della sicurezza cittadina

Interventi per favorire la collaborazione tra le forze dell'ordine che operano sul territorio cittadino

e gli uffici e le istituzioni comunali.

Presidente: On. Fabrizio Santori Cell. 3397360574

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl