MARRAZZO: AUTOSOSPENSIONE E' VERO ATTO DI DEBOLEZZA

MARRAZZO: AUTOSOSPENSIONE E' VERO ATTO DI DEBOLEZZA "L'autosospensione è il vero atto di debolezza di Piero Marrazzo" lo dichiara Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma in merito al caso Marrazzo.

24/ott/2009 20.03.44 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“L’autosospensione è il vero atto di debolezza di Piero Marrazzo” lo dichiara Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma in merito al caso Marrazzo.

“Sarebbe stato molto più dignitoso rassegnare le dimissioni ammettendo il grave comportamento di un presidente di Regione che si fa ricattare non denunciando i suoi estorsori, proprio lui che da paladino della legalità, in ‘Mi Manda Rai Tre’, incitava i telespettatori a denunciare i soprusi e le illegalità – conclude Santori – vivere in un limbo di dantesca memoria è logorante per la sua persona e per le istituzioni tutte, continuando a gettare ombre sull’intera classe politica, per questi ragionevoli motivi le dimissioni di Piero Marrazzo sono indispensabili e improrogabili”.

 

Roma 24 ottobre 2009

 

Per info 3397360574

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl