NOMADI, SANTORI "ROMA STA CON ALEMANNO"

12/nov/2009 18.51.53 Consigliere del Municipio Roma XVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



COMUNICATO STAMPA



NOMADI, SANTORI «ROMA STA CON ALEMANNO: RIMPATRI ED ESPULSIONI INEVITABILI,

MA PIANO NOMADI E´ VERA SOLIDARIETA´»





«La fermezza e la determinazione messa dal sindaco Alemanno per trovare

soluzioni giuste per i nomadi che ne hanno effettivamente diritto e per

assicurare il rimpatrio o l´espulsione per gli altri, è non solo corretta e

condivisa dai romani, ma anche necessaria. Il piano nomadi è progettato per

funzionare su una popolazione di sei mila persone: questa è la sua effettiva

potenzialità di assicurare a tutti coloro che abiteranno nei nuovi campi

condizioni di vita civili, allacci alle utenze, scolarizzazione dei bambini,

assistenza sociale adeguata e tutela da parte delle istituzioni. E´ del

tutto impensabile che il Comune di Roma possa andare oltre queste

previsioni, e dare accoglienza a tutti coloro che continuano ad arrivare dai

paesi europei o che sono arrivati, successivamente alla definizione del

piano, da ogni parte del mondo. Non fosse altro che per il fatto che le

emergenze sociali a Roma non si esauriscono con loro, ma riguardano da

vicino cittadini romani senza casa, sfrattati, disabili, anziani, giovani in

cerca di occupazione, per i quali urgono politiche e risorse ineludibili. La

misura delle espulsioni per coloro che risiedono illegalmente in Italia e

del rimpatrio per i cittadini comunitari è proprio la conditio sine qua non

per assicurare ai nomadi "storici" che hanno acquisito diritto a restare e

che non hanno commesso gravi reati, di uscire dalle attuali condizioni di

vita che ne negano la dignità umana: condizioni disumane che oggi

l´opposizione ritiene difendibili, ancora una volta ammantandosi di

buonismo, ma in realtà perpetuando una situazione insostenibile innanzitutto

per quei disperati, oltrechè per i romani. La maggioranza silenziosa della

nostra città, a differenza di poche frange estremiste che sono aliene dalle

reali esigenze manifestate dalla gente, è pienamente soddisfatta dalla linea

tenuta da Alemanno di non dare tregua agli insediamenti abusivi e, al tempo

stesso, di garantire a chi non sarà sottoposto a provvedimento di espulsione

o rimpatrio che i suoi diritti di persona siano adeguatamente tutelati».







Lo dichiara Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza del

Comune di Roma







Roma, 12 novembre 2009









blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl