Distretto del Commercio di Busto Arsizio

27/feb/2010 19.24.24 Distretto del Commercio Busto Arsizio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E' nato il Distretto del Commercio di Busto Arsizio.

I Distretti del Commercio sono aree con caratteristiche omogenee per le quali soggetti pubblici e soggetti privati propongono interventi di gestione integrata nell'interesse comune dello sviluppo economico, sociale, culturale e di valorizzazione ambientale del contesto urbano e territoriale di riferimento.

Dopo il successo ottenuto con il primo posto nel bando regionale si è costituito il distretto del Commercio di Busto Arsizio, formato dal:

Comune di Busto Arsizio in qualità di capofila

Uniascom della Provincia di Varese

Ascom Busto Arsizio

Comitato Commercianti Centro Cittadino

Camera di Commercio di Varese

Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate

Ascom Servizi Busto

 

I Distretti del Commercio sono un innovativo modo di operare sul territorio, nascono nelle più importanti città d'Europa negli anni 90 e si diffondono velocemente in numerosi centri cittadini in tutto il mondo. Possiamo considerarli la risposta del commercio di “vicinato” presente nei centri storici o nei quartieri, alla massiccia e competitiva presenza di grandi centri commerciali nelle aree urbane o extraurbane. 

Riconoscendo il ruolo del commercio come fattore strategico di sviluppo economico e di crescita sociale del territorio, Regione Lombardia, con decreto del Direttore Generale al Commercio, Fiere e Mercati n. 8951 del 7 agosto 2008, ha approvato il primo bando per promuovere i "Distretti del Commercio per la competitività e l'innovazione dei sistemi distributivi nelle aree urbane della Lombardia" in attuazione dei criteri stabiliti con deliberazione n. VIII/7730 del 24 luglio 2008.

Attraverso una “regia unitaria” composta da rappresentanti delle; associazioni di categoria nel settore del Commercio e dell’Artigianato, della Camere di Commercio locale, della Regione, del  Comune di riferimento, e attraverso il coordinamento di un manager,  vengono intraprese delle azioni strategiche, sinergiche e condivise, con l'obiettivo di sviluppare e accrescere l'attrattività, la fruibilità, la visibilità, il commercio e la qualità della vita di uno specifico territorio, che chiameremo appunto "Distretto".

L’idea strategica e innovativa dei distretti urbani del commercio è l’individuazione di un ambito territoriale nel quale cittadini, imprese, realtà sociali liberamente aggregati e collaboranti siano in grado di fare del commercio e dei servizi, il fattore di integrazione e valorizzazione di tutte le risorse.

Base del progetto è l’Accordo di Distretto mediante il quale le diverse parti assumeranno impegni e ruoli necessari alla realizzazione degli obiettivi tenendo conto che il soggetto capofila di tutte le iniziative è obbligatoriamente l’Amministrazione Comunale.

I temi interessati sono:

- la comunicazione e il marketing di distretto

- la promozione e l’animazione

- interventi strutturali di qualificazione urbana

- l’accessibilità e la mobilità

- la sicurezza

- la gestione di servizi in comune.

Il successo del Distretto, e ovviamente delle sue ricadute sul territorio nel tempo, passerà attraverso la capacità di negoziazione delle parti che vi parteciperanno.

 

Ragionare, lavorare e cooperare per il bene comune con benefici che probabilmente si vedranno nel tempo e non a breve termine richiederà maturità e capacità progettuale, una sfida che il Distretto del Commercio di Busto Arsizio ha già da tempo raccolto e intende perseguire nel miglior modo.

 Lo Staff del Distretto

http://www.distrettobustoarsizio.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl