CS Comune di Lonato e Provincia di Brescia: importante donazione alla Fondazione Ugo da Como

Lonato del Garda, 02.06.2010 Gli eredi della famiglia Tagliaferri hanno deciso di rendere disponibile agli studiosi l'insieme delle testimonianze sino a oggi custodite con affetto.

06/feb/2010 10.55.10 Ufficio Stampa Lonato d/G Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Città di Lonato del Garda

Comunicato stampa

Con preghiera di pubblicazione

 

La Fondazione Ugo da Como di Lonato

riceve in dono l’Archivio Tagliaferri

Presso il Palazzo del Broletto, venerdì 4 giugno alle ore 11, si terrà la conferenza stampa seguita dalla firma ufficiale dell’atto notarile di donazione dell’Archivio Tagliaferri alla Fondazione lonatese.

 

Lonato del Garda, 02.06.2010

 

Gli eredi della famiglia Tagliaferri hanno deciso di rendere disponibile agli studiosi l’insieme delle testimonianze sino a oggi custodite con affetto. Il Fondo della famiglia Tagliaferri giungerà a Lonato del Garda il prossimo autunno e, terminato il riordino e la sua nuova collocazione, sarà immediatamente reso accessibile agli studiosi, presso il complesso monumentale del senatore Ugo da Como.  

 

Nel frattempo, venerdì 4 giugno alle ore 11, presso il Palazzo del Broletto a Brescia, sono in programma la conferenza stampa e la firma ufficiale dell’atto notarile di donazione.

All’incontro che si terrà nella sala Sant’Agostino saranno presenti:

-       il presidente della Provincia di Brescia, on. Daniele Molgora,

-       l’assessore alla Cultura del Comune di Brescia, avv. Andrea Arcai,

-       il sindaco di Lonato del Garda, dott. Mario Bocchio,

-      il direttore generale della Fondazione Ugo da Como, ambasciatore Antonio Spada,

-       il presidente della Fondazione lonatese prof. Francesco Lechi,

-      l’architetto Filippo Tagliaferri, che spiegherà le ragioni dell’importante donazione,

-      la Soprintendente dei Beni librari della Regione Lombardia, dott.ssa Ornella Foglieni.

 

Antonio Tagliaferri (Brescia 1835-1909) e il nipote Giovanni Tagliaferri (Brescia 1864-1936) hanno avuto un ruolo da protagonisti sulla scena dell’architettura bresciana tra il XIX e il XX secolo. Nel suo archivio sono custoditi quasi duemila disegni, oltre duemila fotografi e un gruppo molto significativo di opere a stampa, provenienti dalla Biblioteca professionale dei Tagliaferri, che saranno affidati alla Fondazione Ugo Da Como, al fine di garantirne la valorizzazione e la conservazione.

Il “Fondo Tagliaferri” occuperà alcune stanze del complesso monumentale di Lonato del Garda, accanto alla Casa del Podestà veneto che proprio Antonio Tagliaferri, tra il 1907 e il 1909, restaurò per incarico di Ugo Da Como.

 

In allegato:

il comunicato stampa della Provincia di Brescia e l’invito con il programma della giornata di venerdì 4 giugno in Broletto a Brescia (seguiranno vari interventi sul tema).

 

 

 

Ufficio Stampa Comune di Lonato del Garda

Responsabile: Francesca Gardenato

Email: fragar81@yahoo.it �“ Telefono: 338.1702911


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl