Comunicato Lonato - Allarme rifiuti fuori dai cassonetti: il comune sensibilizza all'isola ecologica

23/ago/2010 09.21.41 Ufficio Stampa Lonato d/G Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Città di Lonato del Garda

Comunicato stampa

Con preghiera di pubblicazione

 

Allarme rifiuti: l’Amministrazione comunale

sensibilizza i cittadini all’uso dell’isola ecologica

A Lonato del Garda è “allarme cassonetti”: solo nel 2010, un centinaio di lonatesi ha segnalato l’accumulo di rifiuti al di fuori dei cassonetti pubblici. L’Amministrazione invita i cittadini a gestire con più responsabilità e attenzione i propri rifiuti domestici e a utilizzare l’ apposita isola ecologica, gratuita, aperta al pubblico durante la settimana.

 

 

Lonato del Garda, 23 agosto 2010  -  Dall’inizio dell’anno a oggi, il Comune di Lonato del Garda ha ricevuto circa cento segnalazioni per lo stato di degrado dei punti di raccolta presenti sul territorio. A preoccupare è soprattutto la continua presenza di rifiuti abbandonati fuori dai cassonetti, in varie zone del comune, a cui si aggiungono atti di vandalismo e utilizzo inappropriato del nuovo punto acqua di via Pozze, attivato la scorsa primavera.

Considerati i rischi che il degrado può provocare per la salute dell’uomo e i costi aggiuntivi che la situazione comporta, il sindaco Mario Bocchio e l’assessore all’Ecologia Nicola Bianchi invitano i cittadini a una maggiore sensibilità e attenzione nella gestione dei rifiuti domestici di ogni tipo (in particolare elettrodomestici e ingombranti).

 

«Le segnalazioni raccolte dall’Ufficio Ecologia del comune rivelano una presenza crescente di rifiuti lasciati all’esterno degli appositi contenitori. Il problema si ripete ormai da tempo e fuori dai cassonetti, stiamo trovando veramente di tutto: alcuni cittadini abbandonano elettrodomestici, divani, materassi, mobili vari, passeggini, televisori,  e persino lavandini », constata l’assessore Nicola Bianchi che ricorda: «Tutto questo dovrebbe invece essere portato nell’apposita isola ecologica di Lonato del Garda, sita in via Rassica, aperta tutti i giorni della settimana (escluso il giovedì e il sabato pomeriggio), compreso il sabato mattina: dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle 13.30 alle 17.30. Ricordo inoltre che il deposito è gratuito». 

A riguardi, il sindaco Mario Bocchio precisa: «La presenza di rifiuti abbandonati in luoghi non idonei non solo costituisce un pericolo per la salute dei cittadini, ma comporta anche costi aggiuntivi per il comune: è infatti necessario l’intervento straordinario degli operatori di Garda Uno per rimuovere l’immondizia abbandonata fuori dai cassonetti e mantenere l’ordine e l’igiene sul territorio».

 

L’Ufficio Ecologia del comune ha raccolto i “reclami” e verificato in più circostanze che le 94 segnalazioni (dal 1° gennaio al 18 agosto 2010) pervenute da cittadini lonatesi sono più che fondate, pertanto si sta attivando per richiamare la sensibilità di tutti, lonatesi e non, affinché il problema si risolva presto.

 

(Continua nel comunicato stampa allegato)

 

 

Si allegano alla presente:

-          il comunicato in formato .pdf;

-         due fotografie (.jpg), una dei classici cassonetti colorati, adibiti alla differenziazione dei rifiuti, e un’immagine dell’assessore lonatese all’Ecologia, dr. Nicola Bianchi, che sta seguendo personalmente la questione.

 

 

 

 

 

********************************************

Ufficio Stampa Comune di Lonato del Garda

Responsabile: Francesca Gardenato

Email: fragar81@yahoo.it �“ Telefono: 338.1702911


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl