Moscato di Scanzo, la più piccola DOCG d’Italia A novembre un convegno dedicato all’unica Denominazione di Origine Controllata e Garantita di Bergamo

01/nov/2010 10.19.59 zeronove comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 10 novembre alle 15,30 a Palazzo Maestri (Cenate Sopra – Bergamo) si aprirà il convegno aperto al pubblico dedicato alla DOCG più piccola d’Italia: il Moscato di Scanzo, un prodotto di nicchia che grazie all’intervento di esperti del settore si presenta al pubblico raccontando la storia dai tempi antichi ad oggi, il percorso per ottenere il riconoscimento DOCG, l’impegno dei produttori consorziati e il sostegno del territorio.

Il presidente del Consorzio Tutela Moscato di Scanzo, il Dott. Giacomo De Toma, ha dichiarato: "Abbiamo organizzato il convegno grazie al supporto delle istituzioni territoriali, come messaggio di partnership per lo sviluppo e la crescita della prima e unica DOGC di Bergamo. L'importanza di questo incontro è nel messaggio che il Consorzio desidera dare da parte di tutti i produttori, cioè la volontà di crescere perseguendo nell’eccellenza e nella tutela del marchio come massima espressione di qualità e garanzia. Il Consorzio guarda verso un futuro fatto di promozione, forte della coesione da parte di tutti i produttori nel cercare nuove aree di mercato, senza tralasciare gli aspetti tecnici agronomici dove numerose aree di ricerca sono già state intraprese. Abbiamo in programma per il futuro altri eventi dove si parlerà del Moscato di Scanzo e dove il pubblico potrà apprezzare sempre di più questo eccellente rosso passito.”

 

 

Interverranno al convegno:

 

Walter Polese

Consigliere Nazionale ONAV

“Il Moscato di Scanzo tra storia e leggenda”

Roberto Ravelli

Esperto di enologia e agronomia

“Moscato di Scanzo: aspetti agronomici ed enologici”

Osvaldo Failla

Professore della Facoltà Agraria dell’Università degli Studi di Milano

“Gli strumenti della biologia molecolare per la caratterizzazione e la valorizzazione del Moscato di Scanzo”

Giorgio Bonassoli

Assessore alle Attività Produttive e al Turismo della Porivncia di Bergamo

“L’importanza del turismo enogastronomico per lo sviluppo del territorio”

Luca Gotti

Direttore Mercato Retail della Banca Popolare di Bergamo

“La Banca Popolare di Bergamo vuole “coltivare” le eccellenze del proprio territorio”

Massimiliano Alborghetti

Sindaco del Comune di Scanzorosciate

“L’importanza dell’amministrazione locale per il riconoscimento e lo sviluppo della  D.O.C.G. Moscato di Scanzo”

Gianluca Mazzoni

Polynt spa – Industria Chimica

"L'impegno di Polynt per lo sviluppo sostenibile in sintonia con il rispetto per l'ambiente e per il territorio"

 

 

Programma:

Ore 15,30 – Registrazione al Convegno

Ore 16 – Inizio Convegno “DOCG Moscato di Scanzo, la più piccola d’Italia”

Ore 18,30 – Degustazione aperta al pubblico di tutti i produttori del Consorzio

Ore 19,30 – Conferenza stampa

Ore 20,30 – Cena (su invito)

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl