I milanesi cambiano vita

12/dic/2011 12.06.55 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

C'era una volta una città ricca, modaiola, invidiata dalle altre; questa città era Milano. Le grandi aziende, la politica, la musica e la moda, tutte le grandi novità passavano per il capoluogo lombardo prima di scendere lungo lo Stivale, una sorta di porta verso l'Europa e verso la modernità. Fino a qualche anno fa bastava cercare sul web “casa Milano affitto” per rendersi conto dei prezzi di questa città e dell'altissima domanda di case, soprattutto in centro; tutti volevano vivere a Milano. Oggi qualcosa è cambiato; innanzitutto chi cerca casa preferisce andare a vivere nell'hinterland o nei dintorni, per trovare un po' di tranquillità e soprattutto per non sborsare cifre esorbitanti. Inoltre la crisi economica ha messo in ginocchio anche l'economia dei milanesi, abituati ad un certo stile di vita. Secondo una recente indagine stanno diminuendo i consumi degli alimentari, con una flessione di circa il 5% rispetto a due anni fa. Inoltre aumenta la percentuale di persone che preferisce fare la spesa nei discount e ricerca i prodotti a basso prezzo, senza badare al marchio o alla qualità. I prodotti che vengono tagliati maggiormente sono: pane, pasta, carne e caffè; significa che la tanto amata cotoletta si mangia solo una volta alla settimana, così come il classico risotto diventa il piatto della domenica. Ovviamente chi soffre di più questa crisi sono le fasce più deboli: i giovani e i pensionati, spesso single, costretti a sborsare cifre più alte per gli alimentari rispetto a chi vive in coppia o alle famiglie di tre persone. Insomma, Milano è ancora nei vostri sogni?

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl