LAINATE: 'IL BATTITO DELLA TERRA', LA MAGIA DELL A MUSICA TRA DANZA E PERCUSSIONI IN SCENA A VILLA LITTA

20/giu/2012 10.03.21 Ufficio stampa Lainate Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gent.mi colleghi, in allegato segnalo il secondo appuntamento della stagione culturale in Villa Litta.

(ricordo che la prima serata sarà stasera, per i dettagli Clicca qui).

Grazie in anticipo per lo spazio che riuscirete a dedicare.

Un saluto

Paola Busto



Il 30 giugno secondo appuntamento con la rassegna ‘La Villa delle Maraviglie’

 ‘IL BATTITO DELLA TERRA’, LA MAGIA DELLA MUSICA

TRA DANZA E PERCUSSIONI IN SCENA A VILLA LITTA

 

 

La levità della musica, del canto e della danza. E ancora il lento risveglio dell’universo che, incontenibilmente e all’improvviso, infonde energia e vita. Sarà tutto questo lo straordinario spettacolo proposto dall’Amministrazione comunale di Lainate, seconda tappa della rassegna La ‘Villa delle Maraviglie’*, in scena nella splendida cornice di Villa Borromeo Visconti Litta sabato 30 giugno, a partire dalle 20.

La Villa apre le sue porte a ‘Il Battito della terra’, un evento dedicato all’opera di Karl Jenkins e al suo ‘Songs of  Sanctuary’, ovvero il primo degli album di sperimentazione musicale dell’artista gallese che celebra la contaminazione tra generi e strumenti. La maggior parte delle composizioni di questo progetto infatti si rifanno alla tradizione classica europea con elementi di world music e sonorità tipiche della tradizione africana.

‘Un cammino, un viaggio che inizia alle radici della musica, dalla percussione che affianca, accompagna, sottolinea, organizza l’esistenza e i nostri passi. Una riflessione, un attimo d’intimità, di meditazione, di preghiera, ma anche d’incandescente e incontenibile energia’: è questo lo spirito che guida l’intera rappresentazione e che accompagna lo spettatore alla scoperta dell’essenza della musica e all’ascolto del respiro che anima e da’ vita alle cose.

 

Lo spettacolo sarà messo in scena dall’Orchestra Sinfonica Ettore Pozzoli di Seregno (www.associazionemusicalepozzoli.org), accompagnata dal coro In Laetitia Chorus di Arese diretto dal Maestro Massimo Mazza (www.inlaetitiachorus.com) e dal corpo di ballo del Movin Up Progetto Ballo di Barbaiana di Lainate coreografato da Cristina Mazzucchelli (www.movinup.it).

Ospite d’eccezione la cantante Giulia Ottonello, vincitrice della seconda edizione del programma  televisivo Amici.

 

 

*‘La Villa delle Maraviglie’, un ciclo di cinque serate evento pensate per mostrare Villa Litta in tutto il suo splendore, per godere come 500 anni fa delle bellezze del suo Parco, delle sale affrescate, del sorprendente Ninfeo con i giochi d’acqua. Organizzate dal Comune di Laina\te in collaborazione con l’associazione Amici di Villa Litta ed il Polo Culturale Insieme Groane, le cinque serate trasporteranno gli spettatori in una piacevole atmosfera al confine fra la realtà e il sogno, regalando momenti di assoluta delizia.

 

Ingresso su prenotazione con prevendita obbligatoria. Il biglietto comprende spettacolo, buffet e visita guidata al Ninfeo.

Biglietto: € 22 (ridotto € 18)

Prenotazione presso:

Punto Comune - Comune di Lainate

Largo Vittorio Veneto 16

Da lunedì a venerdì dalle 8 alle 19

Sabato dalle 8.30 alle 13

 

Biglietteria Villa Litta

Largo Vittorio Veneto 12

Sabato 16 giugno dalle 21.15 alle 22.30

Domenica 17 giugno dalle 15 alle 18

 

Versamento Bonifico Bancario

Previa prenotazione telefonica (0293598267-266)

o e-mail a cultura@comune.lainate.mi.it

Il pagamento è da effettuarsi entro i tre giorni precedenti alla data dello spettacolo

Coordinate bonifico bancario:

Tesoreria comunale - Banca Popolare di Lodi, sportello Lainate

Iban IT 62G 0516433450 000000167041

Intestato al Comune di Lainate, casuale di versamento:

Data spettacolo - nome prenotazione - n° posti (interi/ridotti)

 

 

 

 

Villa Borromeo Visconti Litta sorge sul territorio di Lainate, occupando una superficie di tre ettari. Ideatore dell’intero complesso fu il Conte Pirro I Visconti Borromeo il quale  nel 1585 diede una funzione prevalentemente ludica al suo possedimento agricolo lainatese, trasformandola in un luogo di delizie. L’attrazione maggiore è costituita dal Ninfeo, edificio di fine ‘500, costituito da stanze completamente decorate a mosaico di ciottoli bianchi e neri e ciottoli dipinti a tempera. In alcuni di questi ambienti si possono ammirare spettacolari giochi e scherzi d’acqua, completamente ripristinati. Aperta per le visite guidate nei weekend da maggio a ottobre, durante tutto l’anno Villa Litta ospita un ricco programma di manifestazioni e iniziative di vario genere.

 

  

 

Per la stampa:                                                                                  

Idee e Parole                                                                                      

Paola Busto, ufficiostampa@comune.lainate.mi.it                                

Mobile 333 2162119                                                                            

www.comune.lainate.mi.it

 

Giulia Leone, giulia.leone@idee-parole.it                                 

Mobile 347 9830985                                                                                        

                                    



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl