LAINATE: GIOVANI PROMESSE, UN 'PADRE DEL JAZZ' COME ENRICO INTRA E LA VOCE DI E. JOYCE, IL MUSICISTA DELL'ANNO AL TOP JAZZ 2013

20/feb/2014 10.14.04 Ufficio stampa Lainate Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Immagine in linea 1


‘SMG JAZZ FESTIVAL’: 1, 15 E 22 marzo a l’Ariston Urban Center di Lainate (MI)

GIOVANI PROMESSE, UN ‘PADRE DEL JAZZ’ COME ENRICO INTRA

E LA VOCE DI E. JOYCE, INFINE IL MUSICISTA DELL’ANNO

AL TOP JAZZ 2013 FRANCO D’ANDREA

La direzione artistica della rassegna è firmata dal pianista jazz Antonio Faraò. Novità 2014: un workshop per musicisti e cultori

 

 

Ci sarà un giovane talento come Fabio Giachino pronto alla prima tappa italiana di presentazione del suo secondo album e il 22enne Luigi Di Nunzio, pronto al debutto con il suo primo lavoro. Icone del jazz (italiano e internazionale) del calibro di Enrico Intra con la superba cantante afroamericana Joyce E. Yuille. E ancora il ‘Musicista dell’anno’ al Top Jazz 2013, Franco D’Andrea.

La seconda edizione dell’SMGJazz Festival, promossa da Società Municipale Gas in collaborazione con il Comune di Lainate, sotto la direzione artistica di Antonio Faraò, ha tutte le  premesse per regalare quest’anno emozioni uniche per tutti gli appassionati della grande cultura jazz.

 

1 MARZO, ore 21

 Fabio Giachino Trio Featuring Luigi Di Nunzio

 

15 MARZO, ore 21

INTRA/JOYCE - Sound And Voice Quartet

 

22 MARZO, ore 21

Franco D’Andrea Piano Solo (Vincitore del Top Jazz 2013)

 

 

“Anche quest’anno, grazie alla ‘regia’ di uno straordinario musicista come Antonio Faraò -  spiega l’assessore alla Cultura Ivo Merli - e al supporto di SMG, Lainate sarà in grado di proporre tre appuntamenti con professionisti d’altissimo livello del panorama nazionale e internazionale. Forti dell’esperienza e del successo della passata edizione, quest’anno il calendario presenterà nomi che solo i grandi palcoscenici e i maggiori jazz club Italiani e stranieri hanno saputo ospitare. Nostro ambizioso progetto è infatti che il jazz trovi terreno fertile anche in provincia, a pochi chilometri da Milano. Convinti che la musica ‘jazz’ debba essere sempre più ‘pop’, ovvero accessibile ad un pubblico non solo di nicchia, abbiamo deciso di mantenere un prezzo di ingresso a prezzi popolari, solo sei euro a serata, a fronte di proposte musicali di altissimo profilo. Una scelta coraggiosa, certo, ma che crediamo possa dare frutto!”.

 

 

A pochi giorni dall’anteprima torinese del nuovo tour estivo di presentazione del loro secondo album Jumble UP’ (il primo ‘Introducing Myself’ era stato inserito nella classifica dei ‘100 Greatest Album 2012’ secondo la rivista JazzIT) il 21 febbraio al Torino Jazz Club e al Petrof Jazz Piano Festival di Praga il 27 febbraio, Fabio Giachino Trio si presenterà al pubblico lainateseaccanto a un vero talento del sax come Luigi Di Nunzio.

L’SMG Jazz Festival avrà così l’onore non solo di ‘battezzare’ il lungo calendario che impegnerà la formazione nei prossimi mesi in tournèe su è giù per l’Italia, ma anche di ospitare un giovanissimo e pluripremiato artista in Italia e all’estero, che ha già suonato al fianco di grandi musicisti jazz di fama internazionale e ha appena registrato il suo primo cd a suo nome (uscirà per l'etichetta italiana Abeat Records nei prossimi mesi) con Antonio Faraò come Special Guest al Piano, Gene Jackson alla Batteria e Darryl Hall al Contrabbasso.


Protagonisti della seconda tappa della rassegna saranno la straordinaria voce della cantante afroamericana Joyce E. Yuille e il piano di Enrico Intra, che senza enfasi, può essere definito una delle pietre miliari del panorama jazz europeo. Grande pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra, ma anche organizzatore e ideatore di eventi e contesti che hanno inciso nel tessuto socioculturale italiano. Uno splendido assaggio della grande sintonia tra i due artisti i cultori milanesi l’hanno già avuto a Sant’Ambrogio, in chiusura del concerto inaugurale di Orchestra Senza Confini. A Lainate intendono superarsi!

 

A chiudere il Festival sarà un altro grande pianista del panorama jazzistico italiano che sta vivendo un momento davvero speciale. Il 2014 è un anno fondamentale per Franco D’Andrea, premiato come ‘Musicista dell’anno’ al Top Jazz 2013, ha pubblicato il 13 gennaio l’album Monk and the time machine edito da Parco della Musica Records, il pianista di origini meranesi ha recentemente ottenuto anche la Carta Bianca dall’Auditorium Parco della Musica di Roma come artista residente. Nel concerto in Piano Solo, D’Andrea eseguirà brani estratti dal suo album Today e dal recente Monk and the time machine.

Grande novità della seconda edizione della rassegna SMG Festival sarà la possibilità di fare alta cultura del jazz in loco. Franco D’Andrea presenterà infatti un Workshop Pomeridiano di due ore,  dalle 16 alle 18, per tutti i musicisti e appassionati jazz che lo desidereranno. Metterà la sua arte e professionalità a disposizione dei cultori: con esempi a pianoforte, illustrerà quale è la sua idea del jazz e specialmente quali sono le specifiche tecniche che usa per organizzare la sua musica e improvvisare. L’ultima mezz’ora sarà riservata al confronto e alla risposta delle  domande degli allievi.

(Il workshop è su prenotazione tel. 0293598267 - cultura@comune.lainate.mi.it).

 

 

Appuntamento a:

l’Ariston Lainate Urban Center,

largo Vittorio Veneto 21 Lainate

Ingresso: 6 euro,

biglietto unico, fino ad esaurimento posti

 

Info: Ufficio Cultura 0293598267-66

cultura@comune.lainate.mi.it

 

 

IN ALLEGATO UNA SCHEDA DETTAGLIATA DEGLI ARTISTI

QUI INVECE POTRETE SCARICARE LE IMMAGINI:  http://we.tl/T9kykdwQc6

 



--
Ufficio Comunicazioni
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl