Elezioni Europee 2014: subito dibattito perché i nostri giovani fuggono all'estero.

05/mar/2014 12:25:57 Scanderebech Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Mentre il nostro Paese arranca, gli altri sanno orientare i fondi, formano i giovani, studiano, programmano”. 


Dichiara l’On. Scanderebech : “ nella  classifica europea per l’innovazione l’Italia è nella parte bassa. A gennaio c’è stato l’ aumento record della disoccupazione giovanile in Italia: dal 41,7% di dicembre al 42,4%, l'incremento più elevato di Eurozona e Ue-28. Più di cinque milioni di giovani europei sono disoccupati. L'Unione europea ha lanciato un programma chiamato Garanzia europea per i giovani per migliorare la situazione. A fine febbraio i deputati hanno interrogato la Commissione europea e il Consiglio sull'implementazione del programma da parte degli Stati membri. All’Italia, poiché ha un tasso di disoccupazione giovanile superiore al 25% le è stato destinato un finanziamento di 530 milioni da integrare con il cofinanziamento proprio”.

 

“Ad oggi tutto tace e i nostri giovani migrano all’estero. Infatti , dalle mie interviste ai mercati di Milano Genova e Torino emerge che i nostri giovani espatriano in cerca di lavoro e fortuna. Una  signora intervistata ci confida che la figlia (http://www.youtube.com/watch?v=qS4pGdYQZ30) si è trasferita in Australia per motivi di lavoro e che a causa del verificarsi di migliaia di casi analoghi stiamo consegnando la nostra storia e la nostra identità agli extracomunitari. Un’altra signora il cui figlio è espatriato negli Stati Uniti sottolinea che in Italia abbiamo un patrimonio culturale ed artistico unico al mondo non adeguatamente sfruttato e valorizzato. In tutto ciò le politiche europee non sono state sufficientemente idonee per creare sviluppo, occupazione ed  informazione sufficiente a trattenere i nostri giovani in Italia. Davanti ad uno scenario così allarmante e preoccupante, l’immobilismo della macchina burocratica italiana contribuisce ad accentuare il problema invece di contrastarlo e arginarlo avendo, guarda caso, anche le risorse per farlo”, conclude Scanderebech

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl