IV Edizione Concorso Nazionale Letterario

I - Il Premio si articola neiseguenti settori: a) Poesia inedita in lingua (temalibero): si concorre inviando n. 8 copie di una poesia inedita maipremiata o segnalata in altri concorsi.. La poesia non dovrà superare i trentaversi. b) Racconto inedito sul tema:"L'amicizia tra i due sessi" oppure su un tema libero.

04/mar/2008 21.20.00 ViviMartina.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
IV Edizione Concorso Nazionale Letterario

Associazione Moica di Martina FrancaIV EdizioneConcorso Nazionale Letterario  “DOMENICOINDELLICATI”

“ECHI E SOSPIRI D’AMORE IN VALLE D’ITRIA”
SERATA DI PREMIAZIONE
18 MAGGIO 2008
0RE 17,30
Palazzo Ducale
SALA CONSILIARE

Il MO.I.CA. di Martina Franca (TA), peronorare la memoria del Prof. Domenico Indellicati, incollaborazione con Telenorba, Studio Cento e Teletrullo, indice la IV°Edizione del Concorso Nazionale: “ECHI ESOSPIRI D’AMORE IN VALLE D’ITRIA”.

REGOLAMENTO

Art. I – Il Premio si articola neiseguenti settori:
a) Poesia inedita in lingua (temalibero): si concorre inviando n. 8 copie di una poesia inedita maipremiata
o segnalata in altri concorsi.. La poesia non dovrà superare i trentaversi.
b) Racconto inedito sul tema:”L’amicizia tra i due sessi” oppure su un tema libero. Si concorreinviando n. 8 copie di un testo mai premiato o segnalato in altriconcorsi, nella misura massima di 6 (sei) cartelle.
Art. 2 – Ogni autore in calce ad unsolo elaborato o all’interno di un solo volume ( chiuso rigorosamentein busta anonima) dovrà chiaramente indicare: nome e cognome, indirizzocompleto, numero telefonico e firma attestante l’originalità creativadell’opera.
Art. 3 – Possono partecipare autoristranieri ma per essere ammesse al concorso, le opere devono essereaccompagnate da relativa traduzione in lingua italiana, a cura deiconcorrenti.
Art. 4 – Tutte le opere devonopervenire in Via P. Nardelli, 81 – 74015 Martina F. (TA) o consegnate amano presso la sede del MO.I.CA. in Largo San Pietro, 2 (Nei pressidella Chiesetta di San Pietro – centro storico) entro il 15 Aprile2008, farà fede il timbro postale di partenza.
Art. 5 – Per la partecipazione alPremio è previsto per ogni singola sezione un contributo per le speseorganizzative di ¤ 10,00 per i concorrenti dai 18 anni in su e di ¤2.00 per i concorrenti che non superano il 18esimo anno di età.
Art. 6 – La mancata osservanza diquanto richiesto nei precedenti articoli comporterà l’esclusione alconcorso senza che sia dovuta comunicazione al concorrente.
Art. 7 – Le opere inviate non sarannorestituite ed il risultato finale verrà comunicato personalmente edivulgato attraverso la stampa.
Art. 8 - La giuria selezionerà trevincitori per ogni settore. Al primo premio per ogni sezione, andrà undipinto olio su tela. Ogni opera sarà realizzata dalle artiste A. MariaGiotta – Maria Aquaro – Emanuela Lops –Mina Aquaro -Lucia Torricella.Altri premi consisteranno in trofei, targhe e libri.
Art. 9 – La Giuria si riserva diassegnare uno o più “premi speciali”, qualora la stessa ravvisi, in unoo più componenti, requisiti di originalità e spessore letterario talida renderli, comunque, meritevoli di un premio.
Art. 10 – La Giuria sarà formata danoti esperti del mondo letterario e il Suo operato è insindacabile edil giudizio inappellabile. Essa si riserva la facoltà di variare ilnumero dei vincitori.
Art. 11 – La cerimonia di premiazioneavrà luogo il 18 maggio 2008, ore 17,30 nella Sala Consiliare – PalazzoDucale in Piazza Roma – Martina Franca (TA)
Art. 12 – Durante la serata finale delpremio Letterario, sarà distribuito a tutti i concorrenti presenti – insegno di stima e rispetto - un attestato di partecipazione.
Art. 13 – I premi assegnati aivincitori dovranno essere ritirati personalmente, o da un lorodelegato, pena la decadenza.
Art. 14 – la Giuria assegnerà un “premio speciale” all’Editore che avrà contribuito in misura efficacealla diffusione del premio con la partecipazione di opere di propriautori.
Art. 15 – La partecipazione al concorsoimplica la piena accettazione delle norme contenute nel presenteRegolamento.

SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE

Domenico Indelicati (1931-2006 )
Grande educatore, operatore culturale e Direttore martinese. Lui, unuomo molto colto, apparentemente severo, celava nel suo animosentimenti di profonda umanità. Nei rapporti interpersonali, alcuniinevitabili scontri (su idee o giudizi), venivano immediatamente sopitidal suo sguardo che anche se critico e tagliente, celava unasorprendente carica di umanità e solidarietà. Innamorato della parola edella PAROLA, della Poesia, dell’Arte, della Musica, della Bellezza,Nico amava dare significato, peso alle cose viste, lette, ascoltate. ATaranto, nella scuola e poi a MartinaFrancasi era speso e aveva scommesso sulla educazione. Aveva dato alla“scuola” il meglio di sé con una professionalità alta e un rigoreintellettuale che lo rendevano stimato, punto autorevole di riferimentoper docenti, famiglie, ragazzi.
Era un onore per noi MO.I.CA.,nominarlo Presidente della Giuria. Quest’anno, sono sicura, sentiremola Sua invisibile presenza.

Mons. FrancoSemeraro, lo ricorda così: “Lasua limpida militanza politica lo abilitava a giudizi spesso taglienti,indignati quasi per tutto ciò che sa di scontato, di piatto, di noninnovativo nella vita della comunità sociale. Nico Indellicati era unospirito fortemente religioso. I suoi silenzi e le sue letturecristiane, gli consentivano di interiorizzare i volti gli avvenimenti,di cogliere il senso profondo del vivere. Garbato e raffinato, NicoIndellicati, una di quelle persone che incontri e ti fa ricco diumanità, ti consente uno scambio di valori e temi forti. Una rarità tratante banalità.” Da “Incontri con NicoIndellicati

Il MO.I.CA. di ispirazionecristiana, è senza fini di lucro e persegue esclusivamente finalità diutilità sociale. Nella sua azione fa riferimento ai valori dellapersona, della famiglia e della società. Si propone per la promozionedell’arte e della cultura, delle politiche familiari, della natura,dell’ambiente, della tutela dei diritti civili e della formazione.

Organizzazione MO.I.CA.
Lucia Torricella Resp. Mo.I.Ca.
Grazia Caliandro Vice Responsabile
Sandra De Padova -Segretaria
Le socie: prof.sse Antonietta Aquaro
Pina Fischetto, Anna Del Genio e Maria Nigri,
per la loro squisita collaborazione con le Scuole:
Liceo Classico, Scientifico di Martina Franca e Scuola
Media inferiore “ G. Oliva” di Locorotondo –
Le Artiste indicate nell’Art. 8 del presente bando...

Staff ViviMartina.it
www.vivimartina.it
info@vivimartina.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl