In scena VenusOrchestra tutta in rosa

In scena VenusOrchestra tutta in rosa In scena VenusOrchestra tutta in rosa Penultimo appuntamentocon la stagione teatrale, questa sera.

13/mar/2008 21.00.00 ViviMartina.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In scena VenusOrchestra tutta in rosa

VenusOrchestra a Martina FrancaPenultimo appuntamentocon la stagione teatrale, questa sera. Alle 21, al teatro Verdi, per “Stagione di prosa 2007-2008”promossa dal Comune di Martina Franca-assessorati alla cultura e alturismo, in collaborazione con il teatro pubblico pugliese, il sipariosi aprirà sulla “VenusOrchestra”diretta da Teresa Satalino.

“Mediterranea” è una produzioneoriginale della VenusOrchestra, sarà presentata stasera e «laparola chiave di questo spettacolo - si legge in una nota dipresentazione - è “contaminazione”: esso infatti è fondato sullacommissione tra generi (musica popolare, classica, leggera), linguaggi(poesia, musica e danza) e più in generale tra suggestioni provenientida vari paesi del Mediterraneo».

L’altra parola-chiaveè, indubitabilmente, donna. Si tratta infatti di un’orchestrainteramente al femminile.

La proposta artistica «èquella di condurre lo spettatore in un itinerario artisticointerdisciplinare attraverso il Mediterraneo: una ideale crociera che,partendo dalla Puglia percorre le coste del Mare Nostrum dalla Spagnaai Paesi arabi del nord Africa, dall’Albania alla Grecia e allaTurchia. La realizzazione dello spettacolo passa attraverso varie fasi,che ne rendono la costruzione complessa ed articolata. Un’attività diricerca e selezione del materiale musicale proveniente dai diversipaesi è stata alla base del successivo lavoro di arrangiamento,ottimizzazione ed elaborazione delle fonti. Questo ha portato adottenere sonorità che da un lato conservano il sapore della tradizionedalla quale provengono e dall’altro risultano reinterpretate passandoattraverso il filtro dell’innovazione. Ne deriva uno spettacoloorganico ed allo stesso complesso, che incentiva la conoscenza didiversi linguaggi e dei diversi generi musicali. La varietà delrepertorio ed il contrasto tra la musica popolare e gli arrangiamentiper un organico di matrice “colta” rendono “Mediterranea” ricco dispunti e di suggestioni e fanno si che lo spettatore rimangaaffascinato e sorpreso in ogni momento della rappresentazione, durantela quale interagiscono artisti provenienti da Paesi, culture, edesperienze diverse».

La “VenusOrchestra”è composta da strumentiste ad arco (violini, viole, violoncelli econtrabbassi) e a fiato (flauto, oboe, clarinetto, sax, e cornofrancese). «L'ottimo livello dellemusiciste permette di trarre dall’organico stesso le soliste. Il gruppoaccoglie inoltre tra le sue fila musiciste provenienti dall’Albania edall’Ungheria, la presenza delle quali testimonia la volontà di unacollaborazione interetnica prolifica e solidale, nell’ottica di unavisione sempre più europeista della culturale».
Con le musiciste interagiscono in scena una danzatrice di flamenco e didanze orientali, due cantanti, di cui una proveniente dalla lirica el’altra dalla musica popolare, e l’attore e regista pugliese PaoloPanaro.

Staff ViviMartina.it
www.vivimartina.it
info@vivimartina.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl