sarà presentato ad Aspra il libro di Giuseppe Stazzone su Santa Rosalia

sarà presentato ad Aspra il libro di Giuseppe Stazzone su Santa Rosalia Si è da pochi giorni concluso il "Festino", le celebrazioni in onore della Santa Patrona di Palermo, ed Aspra riaccende i riflettori su Rosalia Sinibaldi, la Santa patrona di Palermo, di origini normanne, che morì nel 1166 nella grotta ove oggi si erge il santuario e dove sarebbero stati trovati i suoi resti.

25/lug/2007 15.20.00 Marina Mancini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si è da pochi giorni concluso il “Festino”, le celebrazioni in onore della
Santa Patrona di Palermo, ed Aspra riaccende i riflettori su Rosalia
Sinibaldi, la Santa patrona di Palermo, di origini normanne, che morì nel
1166 nella grotta ove oggi si erge il santuario e dove sarebbero stati
trovati i suoi resti.

Il pretesto la presentazione del volume di Giuseppe Stazzone “Rosalia
Sinibaldi, la santa cui diedero lor nomi i fiori – il culto oltre L'Oceano”
edito per i tipi di Armando Siciliano editore.

Il libro verrà presentato domenica 29 luglio, alle ore 20.00 presso
l’oratorio della Parrocchia di Aspra, la chiesa Maria Santissima Addolorata.

Alla presentazione patrocinata dal Comune di Bagheria con la collaborazione
della parrocchia retta da Don Dino Taormina, saranno presenti il sindaco di
Bagheria Biagio Sciortino, il presidente del Consiglio Circoscrizionale di
Aspra Giovan Battista Caputo, l'assessore al Decentramento Aurelio D'Amico,
l'assessore per la tutela dei beni culturali ed ambientali Giovanni Di
Bernardo, Don Dino Taormina e l'autore, Giuseppe Stazzone.
Coordinerà l'incontro Pino Grasso, giornalista e capo ufficio stampa
dell'arcidiocesi di Palermo.

La storia della “Santuzza”, le sue origini, la morte e la scoperta delle sue
reliquie sino alle origini del "Festino" che si organizza dal 1624, i fatti
salienti del libro, arricchito dalla presenza del poema epico siciliano di
Antonino Artino d’Alcara li Fusi “Vita di Santa Rosalia”.

M.M.

Note biografiche sull’autore (dalla quarta di copertina)

Giuseppe Stazzone, nato nel 1952 ad Alcara li Fusi (Me), da famiglia
contadina, è autodidatta. Ha già pubblicato diversi lavori, tra i quali:
• L'Acqua Santa di Alcara (Ed. del Comitato)
• Mas alla del Oceano (Rosario, Argentina.)
• Cantando contro la Bomba (Publixi Milano)
• Occhio di pietra (Pungitopo)
• Porci battezzati (Armando Siciliano)
• Porci in Paradiso (Armando Siciliano)
• Il Silenzio della Roccia (Armando Siciliano)
• Storia del Muzzuni tra mito e storia (Armando Siciliano)
• Terra antica di Alcara (Armando Siciliano)
• memoria recuperata (Armando Siciliano)


-------------------------
Ufficio Stampa
Comune di Bagheria PA
tel. fax +39 091943279
mobile: 347.0014952
www.comune.bagheria.pa.it
ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl