comunicato stampa

27/set/2007 17.00.00 Operazione Auditorium Cammarata Gianguarna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Operazione Auditorium - quartiere Gianguarna (Cammarata)
“PARLAMENTO PULITO” 28-29-30 settembre 2007
Quando i giovani si riappropriano degli spazi che la politica ha abbandonato
Non siamo un’associazione o nulla di simile, ma un gruppo di giovani che nutrono un profondo malcontento sull’ impossibilità di riunirsi in associazioni socio/culturali per la mancanza di luoghi pubblici d’incontro. Abbiamo assistito a consigli comunali dove i nostri amministratori si scervellavano sul problema giovanile e sul loro disagio e ne abbiamo subito dedotto la loro superficialità, visto che si sono limitati a descrivere i giovani come “esserini” travolti dalla droga e dall’alcol. Non era forse meglio pensare alle strutture già esistenti, abbandonate e cadenti per la loro colpevole noncuranza? Allora, parlandone ci siamo chiesti: “perchè non interveniamo noi e con qualche giorno di lavoro rimettiamo in sesto “il parlamento” (così come lo chiamano i ragazzi del quartiere), con finalita’ di aggregazione sociale?”. Certo non potremo fare miracoli visto i danni evidenti che il centro presenta. Il supporto dei cittadini sarà fondamentale perché il nostro è un gesto simbolico di denuncia culturale e di cooperazione civica. Non intendiamo assolutamente occupare il locale perché vogliamo che il “Parlamento” sia a disposizione di tutti. Lo puliremo e chiuderemo le aperture perché attualmente il locale è inagibile e rimasto incustodito da circa 15 anni, per la noncuranza del Comune di Cammarata.
Un gesto pacifico di lavoro servirà a denunciare le inefficienze di amministratori passati e presenti, le loro responsabilità sulla decadenza dei nostri due paesi, e le loro colpe, non presunte ma reali.
Il “Parlamento”, locale sito alla Gianguarna (anno progetto 1991 - soldi spesi: € 1.700.000 circa - soldi per renderlo agibile altri € 1.200.000 circa), è seriamente danneggiato: i vetri sono quasi tutti rotti; il tetto di pannelli della sala centrale è devastato dai danni di uccelli e vandali; tre bagni sono rotti; l’immondizia regna sovrana; la moquette è strappata.
Abbiamo creato un sito internet per l’occasione, dove potrete vedere lo stato vergognoso del luogo, e tutti i dettagli sui costi del “parlamento”. C’è un forum dove poter comunicare con noi. Siamo al “parlamento” mattina e pomeriggio. Utilizzeremo tutti i mezzi di comunicazione consentiteci allo scopo di denuncia. Punteremo ad approfondire il dibattito per non far cadere tutto nell’oblio. Il nostro è un intervento pubblico e avrà successo solo con la solidarietà e la partecipazione attiva dei cittadini dei nostri due comuni.
Parlatene e Parliamone
www.parlamentopulito.it



------------------------------------------------------
Leggi GRATIS le tue mail con il telefonino i-mode™ di Wind
http://i-mode.wind.it/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl