“… stanotte… Baghe?==?ISO-8859-1?Q?ria “Ricominciamo ?Úlle ville'' Presentato il programmria “Ricominciamo ?Úlle ville'' Presenria “Ricominciamo

10/ott/2007 14.30.00 Marina Mancini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Una carica di energia, divertimento, musica e promozione del territorio sarà
questo e molto altro “… stanotte… Bagheria “Ricominciamo dalle ville”.

La kermesse, che si terrà sabato 13 ottobre a partire dalle 21.00,
coinvolgendo città e frazione marinara di Aspra, è stata presentata questa
mattina nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella nuova sede
dell'Urban center in via Aguglia 2.

A presentare l'evento il sindaco di Bagheria Biagio Sciortino, gli assessori
alle Attività produttive Pietro Pagano, al Turismo, sport e spettacolo
Giovanni Di Bernardo e alla cultura Vittoria Casa, oltre all'organizzatrice
della manifestazione Maria Cristina Lecchi, coordinatrice dell'Urban center.

Quasi 100 artisti tra cantanti, ballerini, attori, musicisti, cantastorie,
artisti di strada ci accompagneranno in un viaggio tra oltre 24 appuntamenti
che caratterizzeranno il prossimo sabato alla scoperta di piazze e ville
settecentesche tra luci, musica, video-proiezioni, racconti, poesie, teatro,
concerti e cinema, il tutto condito dalla magia degli artisti di strada.

"Non è una notte bianca" dice il sindaco presentando l'evento "è qualcosa di
diverso e mi auguro di maggior prestigio per la promozione della città.
Abbiamo puntato sul barocco, vogliamo promuovere il territorio organizzando
gli eventi nelle più belle cornici che lo caratterizzano".
Il sindaco ha poi ribadito l'importanza del programma "Urban Italia",
denominato “Ricominciare dalle ville”, finanziato e promosso dal Ministero
delle Infrastrutture e dei Trasporti e diretto dalla dirigente del settore
Urbanistica del Comune Marina Marino.
"Il progetto Urban è un motore di sviluppo" ha detto il sindaco - ma non è
vero che abbiamo ereditato già tutto pronto, i progetti sono stati ripresi,
ridiscussi, mandati in Consiglio comunale, e ci si è impegnati con forza per
cercare di non perdere i finanziamenti".

D'obbligo i ringraziamenti alla macchina organizzativa, dalla dirigenza alla
logistica, dalle associazioni del territorio agli sponsor che hanno
collaborato offrendo i loro prodotti, servizi ed il loro know how.

Il Sindaco Sciortino non potrà essere presente alla manifestazione perché
partirà per gli States in occasione del Columbus day. Ci ha tenuto a ribadire
che porterà con sé anche la nutrita cartella stampa dell'evento, per
continuare la sua opera di promozione del territorio.
Invoglierà i bagheresi all'estero e gli americani a visitare la città in
occasione della manifestazione che il Comune si impegna a ripetere anche
l'anno prossimo.

Ha ringraziato i commercianti l'assessore Pietro Pagano, i quali si sono resi
disponibili a tenere aperti i loro esercizi commerciali sino alle 24, e ai
giornalisti che hanno chiesto quanto è costata la manifestazione l'assessore,
sostenuto dal sindaco, ha risposto "circa 3000 euro per i costi vivi, per
alcuni impianti ed i bagni chimici che resteranno a disposizione del
mercatino settimanale". I costi sono stati sostenuti principalmente
attraverso i fondi Urban e grazie al contributo degli sponsor mentre il
Paemad festival è sponsorizzato dalla Regione Siciliana.

Non indifferente l'apporto delle associazioni, sono tante e faremo un torto a
dimenticarne alcune, tentando di citarle. L'assessore Di Bernardo ha
sottolineato il lavoro sinergico di tutta la macchina amministrativa, degli
assessorati, degli uffici della logistica, dei lavori pubblici,
dell'urbanistica e l'importante contributo della Polizia municipale e delle
associazioni di protezione civile.

Cristina Lecchi, esperta di marketing territoriale e sviluppo attraverso i
progetti europei, ha puntato a promuovere tutte le attività di cui è artefice
il programma Urban italia ed in particolare le nuove attività dell'Urban
center. "La nostra è una scommessa - riferisce l’esperta - un sogno che
intendiamo realizzare grazie anche alla partecipazione e al contributo della
città, delle associazioni, dei cittadini che vorranno venire all'Urban center
a proporci idee per la valorizzazione del territorio. Faremo in modo di
concretizzarle, realizzarle e proporle all'amministrazione comunale."
Si è presentato alla grande dunque l'Urban center, un laboratorio di idee
che parte con “… stanotte… Bagheria “Ricominciamo dalle ville”.

Ma veniamo al programma della manifestazione.
La grande notte bagherese prenderà vita alle 21.00 attraverso un lungo
percorso fatto di musica, cultura, spettacolo e tanto altro.
Un lungo cammino porterà i cittadini alla riscoperta dei luoghi più
caratteristici della città, valorizzati ancor di più dal fascino dei colori
della notte.

Si comincia da Palazzo Aragona Cutò dove, a partire dalle 20.30, sarà
possibile visitare la Biblioteca e il Museo del Giocattolo e assistere ai
concerti del Gruppo polifonico “Coralmente”, del dipartimento salute mentale
ASL 6 di Palermo, e dell’Associazione Musicale Ethos. Sempre a Palazzo Cutò
verrà presentata la rivista “Sottotraccia” e si svolgerà un reading
dell’opera “Storie di Cantastorie” con l’autrice Lina Vizzini.

A Piazza Madrice spazio alla musica dalle 21.30 in poi, con le performances
di giovani artisti bagheresi e con il concerto live della band “Zoo Station”.

Gli “Zoo Station” nascono agli inizi degli anni ’90 grazie alla passione per
il noto gruppo irlandese degli U2. Sin dall’inizio, tuttavia, la lettura dei
brani non si è limitata ad una vera riproduzione ma ad un’autentica
reinterpretazione, che ha visto convergere verso un obiettivo comune le
diverse esperienze musicali di ciascuno dei componenti della band,
provenienti dalle diverse aree del rhythm and blues, del rock, del pop e
della sperimentazione musicale. Nel corso degli anni gli “Zoo Station” si
sono esibiti in numerosi contesti sia cittadini che regionali e hanno
partecipato a diverse rassegne musicali.

La formazione comprende oggi, oltre al nucleo fondatore composto da Ezio
Tripiano (voce e armonica) e Massimo Curiale (chitarra elettrica e classica),
anche Ivano Mulone (basso) e Ciccio Speciale (batteria e percussioni).

Alle 21.00 a Piazzetta Ladreria verranno proiettati quattro cortometraggi a
tema di giovani registi locali.

L’infanzia e l’adolescenza sono i trait d’union che legano i quattro corti
attraverso i momenti teneri dei bambini che si preparano a diventare grandi.
La proiezione dei corti a tema sarà introdotta da un corto d'animazione.

Il lungo viaggio della notte bagherese continua attraverso corso Butera e
corso Umberto I, arricchiti dai colori degli artisti di strada, per arrivare
a piazza Anime Sante dove la città omaggerà il suo concittadino Giuseppe
Tornatore con la proiezione del film pluripremiato “Nuovo Cinema Paradiso”.

A Piazza San Sepolcro alle 21.00, spazio alla tradizione e alle radici con il
cantastorie Paolo Zarcone. L’esibizione di Zarcone prevede due momenti: il
primo, in Piazza S. Sepolcro; il secondo, presso il cosiddetto "Arco del
Padreterno" in via Palagonia. Entrambi i momenti saranno strutturati in due
parti: nella prima, si rievocheranno - con l’ausilio di cartelloni da
cantastorie - alcuni episodi della Bagheria settecentesca (le storie del
principe di Butera a in Piazza S. Sepolcro e del principe di Palagonia
all’«Arco del Padreterno») attraverso due ‘cantate’ composte dall’artista per
l’occasione; nella seconda, si ricorrerà ad alcune poesie di Buttitta
(musicate da Zarcone) per narrare di personaggi bagheresi e fatti curiosi del
più recente passato di Bagheria.
Sempre a Piazza San Sepolcro alle 22.30 l’Associazione Controscena
proporrà “Incontri Fuori Scena”.
Naturalmente non mancheranno per chi vorrà le opportunità per potersi
cimentare nel ballo. Alle 21.00 a Piazza Butera le scuole di ballo locali si
esibiranno in numerose performances di ballo liscio e da sala.

Sempre in tema di danza, anche Aspra si fa tappa di questa lunga notte
bagherese. Alle 21.30, in Piazza Monsignor Cipolla, l’Associazione Culturale
Aremaros presenterà “Guardaspàddi”, un suggestivo spettacolo di musica e
danza contemporanea sulla metafora dello scialle e della donna siciliana.

Il grandissimo happening di sabato notte offrirà ai cittadini anche la
possibilità di visitare luoghi che non sono generalmente aperti al pubblico.
A questo proposito la splendida settecentesca Villa Rammacca, aperta per
l’occasione, ospiterà “Siciliana e Barocca”, una insolita video-installazione
di Salvatore Pipia, dedicata al barocco, con testi dei viaggiatori del '700,
musiche originali di Enzo Rao, e letture di Rinaldo Clementi.

La figura della donna siciliana, forte e fragile al tempo stesso, e le
tradizioni siciliane saranno al centro delle manifestazioni che si
svolgeranno presso l’Urban Center in Via Aguglia. Alle 21.00
l’associazione “Zagare e Limoni” proporrà un laboratorio di ricamo antico
sulla terrazza della sede dell’Urban Center. A seguire, alle 23.00, la
presentazione del libro “Felicia”, un tributo alla madre di Peppino
Impastato, a cura di Salvo Vitale e Guido Orlando.

Sulle orme del passato l’Associazione Culturale Bagnera proporrà a Villa
Casaurro una mostra delle immagini storiche della Città. Di seguito, alle
22.00, la proiezione del documentario di Melo Freni, “Un’ora con Ignazio
Buttitta”.

A conclusione di questo lungo viaggio, che ci ha portato alla riscoperta di
Bagheria by night, la notte bagherese si incontra col Paemad Festival per
offrire ai viaggiatori più nottambuli un Gran Finale degno di questo
ricchissimo programma. Alle 24.00, presso l’area di parcheggio di Via Città
di Palermo andrà in scena il grande concerto di Daniele Silvestri che, in
esclusiva regionale, porterà sul palco le sue canzoni più famose, ricche di
musica, ritmo ma soprattutto di grande impegno sociale.
Appuntamento dunque per sabato 13 ottobre, dalle 21.00 in poi, per tuffarsi
in quella che si preannuncia essere una notte ricca di eventi, musica e
divertimento per tutti i gusti.
Marina Mancini - Jerry Italia
Ufficio Stampa tel. 091.943279

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl