“Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria” Parte a Firenze la campagna nazionale di educazione finanziaria

"Mettiamo in Comune l'educazione finanziaria" Parte a Firenze la campagna nazionale di educazione finanziaria .

Persone Mariantonietta Rasulo, Stefania Saccardi, Grazia Simone, Alfredo Di Loddo
Luoghi Firenze, comune di Firenze
Organizzazioni Consorzio PattiChiari, Consorzio Patti Chiari Parte, Banca Cariparma, Associazione Nazionale Comuni Italiani, Adiconsum
Argomenti economia, politica, lavoro, istituzioni

24/set/2011 10.03.42 MRComunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa

“Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria”

Parte a Firenze la campagna nazionale di educazione finanziaria

L’iniziativa è organizzata da Cariparma, ANCI, Comune di Firenze, Adiconsum  e le altre Associazioni dei Consumatori, e dal Consorzio Patti Chiari

 

Parte da ottobre a Firenze, la nuova campagna nazionale di educazione finanziaria dedicata ai cittadini adulti promossa dal Consorzio PattiChiari, Banca Cariparma, ANCI, Adiconsum e le altre Associazioni dei Consumatori e pienamente approvata dal Comune di Firenze.

L’obiettivo primario della campagna è quello di sensibilizzare i cittadini su una serie di temi dell’economia e della finanza con l’obiettivo di stimolare una gestione più consapevole delle risorse economiche, affrontando temi concreti e di interesse quotidiano come la pianificazione del budget familiare, la scelta del conto corrente più adatto, il sovraindebitamento o il rischio finanziario.

L’iniziativa prevede cinque incontri gratuiti che si terranno nei cinque quartieri di Firenze, il programma completo verrà messo in rete nei prossimi giorni.

“Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria”, questo il nome della campagna, prevede cinque incontri, spiega il responsabile area centro di Cariparma Alfredo Di Loddo, curati da esperti messi a disposizione dalla nostra banca, in collaborazione con tutte le parti sociali pubbliche e private che aderiscono all’iniziativa.”

“Abbiamo già lanciato questo progetto per promuovere e insegnare ai ragazzi a gestire i propri risparmi fin da bambini, organizzando una serie di incontri nelle scuole elementari e medie,” ha dichiarato Alfredo Di Loddo, “ e ora proseguiamo il nostro impegno a fianco di Patti Chiari per promuovere l’educazione finanziaria ai cittadini.”

“L’iniziativa, dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana,” nasce dalla necessità di informare tutti i cittadini al fine di garantire loro una gestione più consapevole delle risorse economiche, specialmente in un periodo come questo in cui la crisi economica assottiglia sempre più i nostri risparmi.”

“Adiconsum aveva già iniziato una serie di incontri, rivolti ai cittadini, in materia di trasparenza bancaria dopo i casi eclatanti del crack Parmalat e Cirio, notando un particolare interesse da parte dei cittadini/ consumatori che hanno costruito un vero rapporto con la nostra Associazione.

“Ospitiamo volentieri questa iniziativa , dichiara Stefania Saccardi, Assessore alle Politiche  sociosanitarie e del lavoro del Comune di Firenze,  che può rappresentare un servizio importante per i cittadini su temi economici in cui l’informazione è essenziale e soprattutto non facilmente accessibile vista la tecnicità della materia.”

 

Firenze, 24/09/2011

 

 

Ufficio Stampa Adiconsum Toscana

Mariantonietta Rasulo

Cell. 339-5089905

ufficiostampatoscana@adiconsum.it

rasulomara@tiscali.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl