COMUNICATO STAMPA: Lavori pubblici, i prossimi tre anni

01/gen/2007 19.56.00 Comune di San Miniato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

 

il piano triennale dei lavori pubblici

Le principali opere finanziate nei prossimi anni

Scuole, mobilità, beni culturali e rischio idrogeologico le priorità

Sarà demolito e ricostruito il vecchio ponte a Ponte a Egola

   

SAN MINIATO, 27/12/2006. Con il bilancio di previsione 2007, lo scorso 19 dicembre il Consiglio comunale ha approvato anche il piano triennale delle opere pubbliche 2007-2009. Il piano è stato approvato con il voto favorevole dei gruppi di maggioranza dei Democratici di Sinistra e della Margherita, più il voto di astensione del gruppo di Rifondazione Comunista.

 

“Scuole, mobilità, sicurezza dei pedoni, riduzione del rischio idrogeologico e beni culturali saranno le principali linee d’azione nei prossimi anni” ha detto l’assessore Daniela Magozzi, che ha la delega per i lavori pubblici, illustrando il piano.

 

“Per quanto riguarda le scuole -ha detto Magozzi- proseguiremo il piano Scuole sicure, puntando sulla sicurezza degli impianti e delle strutture. Nel corso del 2007 avvieremo anche i lavori sulla scuola di San Donato e sulla scuola di Via Rondoni a San Miniato, sulle palestre scolastiche di San Miniato Basso e di Ponte a Egola”.

 

“Relativamente alle opere per la mobilità e per la sicurezza pedonale, abbiamo confermato per il 2007 i finanziamenti dei marciapiedi a La Catena e sono stati inseriti nuovi tratti di marciapiede, sempre lungo la Tosco Romagnola, per proseguire l’opera di riqualificazione della città-nastro. Si tratta dei marciapiedi compresi nel tratto tra il distributore Agip e piazza Pertini a San Miniato Basso, e tra via Risorgimento e via Rosselli a Ponte a Egola. Nel programma annuale 2007 è stato inserito anche il parcheggio in via Nazario Sauro, nei pressi del campo sportivo a Ponte a Egola. Tra il 2008 e il 2009 sono stati previsti i marciapiedi a San Romano, l’ampliamento del parcheggio di via Porta, il completamento della circonvallazione sud a San Miniato Basso, l’adeguamento di via Cavane, per garantire un accesso ottimale all’impianto di Casa Bonello, e la realizzazione di un parcheggio lungo via Alfieri”.

 

“Sotto la voce beni culturali -prosegue l’assessore- è stata confermata la ristrutturazione della Scala Santa, nel 2009, delle rampe e dei camminamenti che portano alla Rocca, nel 2008, del prato e dei bagni pubblici alla rocca, nel 2009. Nel corso del 2007 è previsto un ulteriore avanzamento del piano Luci di San Miniato, che vedrà il rifacimento della linea e dei lampioni della pubblica illuminazione nel tratto da Piazza del Popolo a Piazza Bonaparte. Abbiamo inoltre confermato per il biennio 2007/2008 il completamento dei finanziamenti per San Domenico e nel 2007 un primo intervento di consolidamento sulla scalinata a Cigoli”.

 

“Sulla delicata partita per ridurre il rischio idrogeologico, nel corso del 2006 abbiamo redatto gli studi e i progetti necessari ad ottenere nuovi finanziamenti per intervenire sul fenomeno delle frane a San Miniato, finanziamenti che attendiamo nel corso del triennio. Sempre nel 2006 la Regione Toscana ha approvato gli studi di impatto ambientale per le casse di esondazione di Roffia. Pertanto siamo oggi in grado di ipotizzare il rispetto del programma per l’appalto del primo lotto entro il 2007, per un importo di 13 milioni di euro. Nel corso del 2007 saranno avviati anche i lavori per la messa in sicurezza dell’Egola, dopo che nel 2006 abbiamo concluso la maggior parte degli espropri. Allo stesso tempo sarà avviato il progetto di demolizione e ricostruzione del ponte sul fiume Egola a Ponte a Egola, intervento molto importante per la sicurezza di tutto l’abitato e dell’area industriale. Per tale ragione questo intervento sarà cofinanziato anche da privati”.

 

“E poi abbiamo in serbo nuovi interventi sui cimiteri comunali -aggiunge Magozzi- poiché sono  previsti interventi sul cimitero di Corazzano, di Ponte a Egola, di  Roffia, di Stibbio, di San Lorenzo, di San Miniato.

 

“Ritengo che il programma di cui si è dotato il Comune, che prevede una spesa di due milioni di euro per ogni annualità,  sia ambizioso ma allo stesso tempo sostenibile” conclude Magozzi. (dp)

 
 

Per restare aggiornato con gli ultimi comunicati stampa del Comune di San Miniato visita la Sala Stampa On Line (www.comune.san-miniato.pi.it/stampa)

COMUNE DI SAN MINIATO
Ufficio Segreteria del Sindaco e Comunicazione Istituzionale
E-mail: dpescini@comune.san-miniato.pi.it
 
Tel. : 0571 406203 - 348 2845541
 
Fax: 0571 406201

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl