COMUNICATO STAMPA: Biblioteche 2006

"Nel 2006 quasi tutti gli indici sono andati ulteriormente migliorando rispetto agli anni passati, segnalando un andamento estremamente positivo del servizio bibliotecario di San Miniato che, come è noto, si articola su tre poli: la biblioteca di San Miniato, quella di San Miniato Basso e quella di Ponte a Egola" dice Grana.

19/gen/2007 14.10.00 Comune di San Miniato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

biblioteche a san miniato

Superati i 30mila prestiti nel 2006

Reso noto il bilancio delle attività culturali delle tre biblioteche

 

SAN MINIATO, 19/01/2007. Il sistema delle biblioteche di San Miniato continua a crescere. Nel 2006 c’è stato un vero e proprio boom dei prestiti, che hanno superato la quota di 30mila, mentre il patrimonio bibliotecario si avvia a raggiungere i 60mila documenti. Traspare quindi viva soddisfazione nella parole di Raffaella Grana, assessore alla cultura, che  commenta i dati relativi all’anno appena trascorso. 

 

“Nel 2006 quasi tutti gli indici sono andati ulteriormente migliorando rispetto agli anni passati, segnalando un andamento estremamente positivo del servizio bibliotecario di San Miniato che, come è noto, si articola su tre poli: la biblioteca di San Miniato, quella di San Miniato Basso e quella di Ponte a Egola” dice Grana. 

 

“In particolare crescono i prestiti -precisa l’assessore- perché si è passati dai 27.000 del 2005 ai quasi 31.000 del 2006, con un balzo di circa 4.000 unità. La stragrande maggioranza dei prestiti, circa l’80 per cento, si riferisce a libri di narrativa per adulti e a quella per ragazzi. Quest’ultima supera da sola il 50 per cento di tutto il prestato”. Fanalino di coda dei prestiti i libri scientifici e tecnici: appena il 2 per cento.

 

“Gli iscritti al prestito si attestano attorno ai 2500 -aggiunge Grana- con la tendenza ad una crescita più lenta rispetto al numero dei prestiti. Ciò significa che crescono i buoni lettori e cresce il numero di volumi prestati alle scolaresche come prestiti collettivi”.

 

“Il patrimonio complessivo di documenti, libri, dvd e cd sale nel 2006 a quasi 60.000 unità, con un balzo di oltre 4.000 unità rispetto al 2005, grazie anche alle donazioni degli utenti ed in particolare al lascito di libri del signor Italo Pizzi di Lucca. Il sistema bibliotecario raggiunge quindi una ragguardevole consistenza quantitativa e qualitativa e nel giro di circa dieci anni ha praticamente raddoppiato la propria dimensione, rinnovandosi in maniera molto consistente”.

 

“Nel 2006 sono stati circa 10.000 gli utenti ospitati nelle sale di lettura delle tre biblioteche, circa 100 le scolaresche coinvolte nel lavoro di promozione della lettura, con la consegna a domicilio dei volumi, e negli incontri con i bibliotecari e con gli scrittori, confermando la media degli anni passati. Sono stati organizzati anche una decina di incontri di presentazione di volumi di interesse locale e generale in abbinamento a degustazione di prodotti tipici locali. Sono in crescita anche i servizi internet gestiti dalle biblioteche, con oltre 2.500 utenti rispetto ai  1.400 dell’anno passato. Per quanto riguarda il prestito interbibliotecario, circa 2000 dei 31.000 volumi prestati sono stati attinti dalla grande biblioteca virtuale di Bibliolandia e dalla altre reti bibliotecarie della Toscana”.

 

Tra i libri più letti dal pubblico adulto, nei primi dieci si collocano due libri di Federico Moccia, Tre metri sopra il cielo e Ho voglia di te e tutte e quattro le opere di Dan Brown, ovvero Il codice da Vinci, La verità del ghiaccio, Angeli e demoni e Crypto. Tra i ragazzi spopolano i vari volumi su Herry Potter della Rowlings e i libri della Silvia Roncaglia, Paola Zannoner, Chiara Rapaccini e Anna Vivarelli, nonché le storie di Geronimo Stilton. (dp)

 


Si autorizza l'utilizzo delle foto in allegato per le finalità giornalistiche così come definite dagli articoli 136, 137, 138, 139 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali).

Per restare aggiornato con gli ultimi comunicati stampa del Comune di San Miniato visita la Sala Stampa On Line (www.comune.san-miniato.pi.it/stampa)

COMUNE DI SAN MINIATO
Ufficio Segreteria del Sindaco e Comunicazione Istituzionale
E-mail: dpescini@comune.san-miniato.pi.it
 
Tel. : 0571 406203 - 348 2845541
 
Fax: 0571 406201

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl