Benvenuto Kyoto!

Anche il Cobat, Consorzio Obbligatorio Batterie Esauate, che ha recentemente conseguito sia la certificazione, per la qualità dei servizi offerti, UNI EN ISO 9001:2000 sia la certificazione, del Sistema di Gestione Ambientale secondo lo standard internazionale, UNI EN ISO 14001:1996, ha voluto partecipare all¹entrata in vigore del protocollo di Kyoto.

21/feb/2005 20.14.55 Andrea Pietrarota Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Roma 21 feb. 05




Con AzzeroCO2
il COBAT è il primo Consorzio a aderire
alle politiche ambientali previste dal Protocollo Internazionale

Benvenuto Kyoto!




Un maxi torta di 160 kg alla Galleria Sordi di Roma con la scritta ³Benvenuto Kyoto², le musiche africane, gli allievi delle elementari con lo striscione ³I love Kyoto². Sono alcune delle immagini della festa organizzata lo scorso 16 febbraio ¹05 dalle associazioni ambientaliste WWF, Legambiente, GreenPeace, ISES, cui sono intervenute numerose personalità tra cui: Dario Esposito, assessore alle Politiche Ambientali del Campidoglio, Ermete Realacci, deputato Margherita, Loredana De Petris, senatrice Verdi, Valerio Calzolaio, deputato Ds.

Anche il Cobat, Consorzio Obbligatorio Batterie Esauate, che ha recentemente conseguito sia la certificazione, per la qualità dei servizi offerti, UNI EN ISO 9001:2000 sia la certificazione, del Sistema di Gestione Ambientale secondo lo standard internazionale, UNI EN ISO 14001:1996, ha voluto partecipare all¹entrata in vigore del protocollo di Kyoto.

Per contribuire attivamente a contrastare il cambiamento climatico, il Consorzio ha intrapreso, un serio percorso verso la sostenibilità dei tutte le sue attività, e si è impegnato a concorrere alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica, neutralizzando le emissioni annue di gas serra derivanti dai propri consumi energetici e di materiale cartaceo presso la propria sede direttiva, nonché dai viaggi e le trasferte del personale dipendente.

Il COBAT è il 1° Consorzio che aderisce alle politiche ambientali previste dal protocollo di Kyoto per ridurre le emissioni di gas serra, principalmente sotto la forma di anidride carbonica (CO2), che sono una delle cause principali del riscaldamento terrestre e dei cambiamenti climatici.

Le emissioni calcolate dal Consorzio sono pari a 30 tonnellate di CO2 e saranno compensate attraverso l¹acquisto di crediti di emissione, sul mercato internazionale, per progetti di uso della tecnologia solare fotovoltaica realizzati nel Sud-est asiatico.

Ancora una volta il Cobat si dimostra così in prima linea sul fronte della sostenibilità ambientale.


Per informazioni

Ufficio Stampa e Relazioni Esterne
Andrea Pietrarota, H&K Gaia     Tel. 06-441640327    Cell.: 335-5640825    e-mail: pietrarotaa@hkgaia.com

Comunicazione COBAT
Chiara Bruni Tel 0648725230    Cell. 335-7515308     e-mail: comunicazione@cobat.it
N° Verde COBAT 800-869120    Internet: www.cobat.it
 
     

--
Andrea Pietrarota
__________________________________________________________
HILL & KNOWLTON GAIA s.r.l.
Public Relations -  Social and Environmental Communication
Via Nomentana, 257 - 00161 Roma
tel: + 39 06/4416401 r.a.
d. tel: +39 06/441640327
fax:   +39 06/4404604 - 06/44265063
e-mail: pietrarotaa@hkgaia.com
mobile: +39 335/5640825
p.e-mail: andrea.pietrarota@tin.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl