Bilancio positivo della campagna “La nuova sicurezza alimentare europea”

La conferenza stampa odierna di presentazione della campagna "La nuova sicurezza alimentare europea" si è conclusa con esito molto positivo per tutti i partecipanti.

24/giu/2010 09.02.33 Studio Carbonari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Milano, 26 maggio 2010. La conferenza stampa odierna di presentazione della campagna “La nuova sicurezza alimentare europea” si è conclusa con esito molto positivo per tutti i partecipanti. L’obiettivo di questa campagna informativa europea era quello di sensibilizzare sia i produttori e gli operatori del settore che i consumatori sui vantaggi offerti dai marchi IGP (Indicazione di Origine Protetta) e DOC (Denominazione di Origine Controllata). Il programma informativo, avviato in ottobre 2007 e giunto alla sua terza edizione, è finanziato dalla Commissione Europea e dallo Stato Italiano ed è realizzato dal Consorzio Mela Alto Adige, dal Consorzio Speck Alto Adige e dal Consorzio delle Cantine Produttori Altoatesine di Vini dell’Alto Adige.

 

Grazie a iniziative di ampio respiro finalizzate a rafforzare la consapevolezza dei consumatori nei confronti dei marchi di qualità, sull’esempio dei tre consorzi altoatesini sopraccitati, è stata avviata una campagna di sensibilizzazione sul significato, i contenuti e i vantaggi dei marchi di qualità nei quattro paesi aderenti (Italia,  Germania, Polonia e Repubblica Ceca). “I tre anni di campagna hanno indubbiamente migliorato la conoscenza relativa ai marchi di qualità”, afferma Georg Kössler, Presidente del Consorzio Mele Alto Adige.“.  Siamo riusciti ad avvicinare i consumatori alle nostre specialità regionali mediante l’organizzazione di degustazioni in diversi supermercati e con l’aiuto dei nostri nuovi ambasciatori delle mele, giovani altoatesini che sostengono le nostre iniziative promozionali. Ma abbiamo sensibilizzato anche l’opinione pubblica e le categorie professionali dell’importazione e della distribuzione alimentare attraverso seminari ed eventi B2B.

 

Armin Dissertori, Presidente del Consorzio Vini Alto Adige, si è espresso in questi termini sul significato della campagna: “Mai come in un’epoca come questa, in cui la spesa per i generi alimentari è in costante calo, è di fondamentale importanza organizzare campagne UE di ampio respiro per avvicinare i consumatori al significato originario della parola “genere alimentare”, appunto un “mezzo di sostentamento”. Ciò presuppone ovviamente che il consumatore conosca i metodi di produzione, la qualità e il valore dei generi alimentari nonché i rispettivi marchi di qualità che appunto ne garantiscono una qualità eccellente.

 

I vantaggi dei marchi IGP e DOC

Tutelando i prodotti di qualità, la Commissione Europea dà al consumatore un valido strumento di orientamento nel mercato alimentare: considerata la grande varietà di prodotti alimentari presenti sul mercato e la grande quantità di informazioni disponibili sugli stessi, i sigilli di qualità forniscono chiare indicazioni sull’origine e sulla qualità. Per il consumatore e il commerciante la Denominazione di Origine significa prima di tutto “sicurezza”: essa consente infatti al commerciante di tracciare i prodotti lungo tutta la filiera, dall’agricoltore allo scaffale, mentre dà al consumatore la garanzia della massima sicurezza, grazie alle informazioni fornite all’atto dell’acquisto o riportate sui prodotti stessi. In questo modo si evitano anche eventuali rischi di usi illeciti o di contraffazione dei marchi promuovendo pertanto l’utilizzo delle specialità regionali.  Per i prodotti altoatesini di qualità protetti dal marchio le ricette e i metodi di coltivazione tramandati di generazione in generazione, nonché le peculiari condizioni geografiche e climatiche, danno vita ad una qualità che si può percepire al gusto e all’olfatto. Proprio in un’epoca in cui spopolano i cibi pronti e le merci prodotte in massa, gli alimenti tipici regionali come le Mele Alto Adige IGP, lo Speck Alto Adige IGP e i Vini DOC Alto Adige assumono un valore particolare e grazie alla loro qualità e alla garanzia di origine ben rappresentano la varietà del paniere europeo.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl